Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sulle pagine di questo sito. Per vedere quali cookie utilizziamo e quali sono di terze parti visita la nostra pagina dedicata. Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

crossxtuttiAlle 9 di questa mattina ha preso il via la terza edizione del Cross per Tutti, il circuito di corse campestri organizzate da un pool di otto società milanesi e dal comitato Provinciale Fidal Milano. Come da tradizione è Paderno Dugnano ad avere l’onore del primo start, avvenuto nel parco del Centro Sportivo di via Serra, trasformato per l’occasione dall’EuroAtletica 2002 in un autentico campo gara attrezzato di ogni doveroso comfort. E sono stati ben 1199 gli atleti al traguardo che hanno potuto godere dell’ottimo allestito salutato da una insolita giornata di sole, più prevedibile per un cross di fine stagione piuttosto che nella gara inaugurale del calendario invernale. Tanto meglio, speriamo sia di buon auspicio per le prossime cinque tappe del circuito. Al solito, in gara ogni fascia di età sportiva, dai master over 70 agli Esordienti C di soli 6 anni. Novità, invece, l’inserimento nel calendario regionale di quasi tutte le tappe del Cross per Tutti: questa era valida come prima prova del Gran Premio Lombardia.

Numeri alla mano, il connubio con l’attività regionale non sembra aver portato alcun vantaggio almeno in termini di partecipazione, se consideriamo che l’anno scorso furono 1202 gli atleti all’arrivo. Numeri a parte, in campo si sono però viste delle gran belle gare, nel nome della migliore atletica.

Tra i master che hanno aperto la giornata di gare, negli M50 e oltre vittoria netta di Paolo Donati (Ondaverde) davanti a Massimo Martelli (AtletiCralS2) e Giacomo Lia (Marathon Max), l’esatto contrario di quanto avvenuto tra gli M35-45 (la gara più affollata con 170 atleti) dove c’è voluto il fotofinish per separare Daniele Pagani (Azzurra Garbagnate) da Orazio Bottura (GSA Cometa), appaiati sul traguardo davanti a Driss Jezm (Runners Bergamo). Tra le Master donne ancora parola al fotofinish per la vittoria di Daniela Gilardi (Sev Valmadrera) davanti all’atleta di casa Valentina Pelosi (EuroAtletica 2002), con la lecchese Elena Fustella terza.

Dieci le gare per il mondo Esordienti, cariche di agonismo e simpatia. Per gli Esordienti A, tra i nati del 2004 vincono Sofia Lissoni (5 Cerchi Seregno), imbattuta da un paio di stagioni, e Daniele Frezzato (Atletica Cinisello). Tra i 2003 vittorie dei favoriti Valentina Di Noia (Atl. Muggiò) e Matteo Daloiso. Favoriti primi al traguardo anche tra i Ragazzi con le vittorie di Susanna Marsigliani (Atl. Muggiò) e Matteo Santoni (5 Cerchi Seregno) davanti al compagno di squadra Mirko Santambrogio. Nella gara Cadette va a segno il nuovo corso dell’atletica bressese di coach Giovanni Balbo che festeggia la vittoria di Carolina Mariani davanti a Camilla Crivellaro (PBM Bovisio) e il secondo posto di Mauro Cupi tra i Cadetti, ben distaccato dal bravo Federico Castrovinci (Atl. Punto It).

Nella gara allieve, 17 atlete in corsa solitaria, vince la caronnese Beatrice Taverna (Friesian Team) davanti ad Alice Posenato (PBM Bovisio) mentre tra gli Allievi si conferma la sorpresa della stagione, ormai certezza, Matteo Schiavone (Atl. Monza), primo con ampio margine sulla volata a due tra Matteo Renda (US San Vittore Olona) e Mirko Crespiatico (Fanfulla Lodigiana). Ancor più staccati gli altri due favoriti Yassine Fatmi e Leonardo Cuzzolin. Con gli junior si iniziano a sentire le dolenti note: prima e unica al traguardo Martina Giangolini (Friesian Team) tra le donne, mentre tra gli otto maschi doppietta della Besanese con Lorenzo Maggioni e Alessandro Perego.

Promesse femminili, due atlete sole: Federica Cavenaghi (Bracco Atletica) e Deborah Aldeghi (Atl. Monza). Promesse maschili, sette in gara per la vittoria di Fabio Bulanti (CSI Morbegno). Nelle due prove degli Assoluti, vittoria di Fausto Gavazzeni (Atl. Presezzo) davanti a Davide Lupo Stanghellini (Fanfulla Lodigiana), mentre nella gara femminile (4 atlete) la monzese Chiara Rossi domina sulla campionessa in carica Martina Soliman (PBM Bovisio Masciago) e sulla ex regina delle TF la bresciana Lia Tavelli (Circolo Amatori Podisti).

Dopo la prima tappa, nelle classifiche per società, CSI Morbegno (342 punti) ben davanti a Monza (172), Fanfulla, PBM e Cus Pro Patria per quanto riguarda le squadre degli Assoluti. Nella classifica Giovanile parte bene l'EuroAtletica 2002 (661) davanti a Cinisello (593), Villasanta, Seregno e Concorezzo. Anche in quella Master scappa via subito l'EuroAtletica 2002 (3946 punti) che stacca di molto Cinisello (1758), Road Runners, Senago e Garbagnate. Più o meno i valori in campo già visti nell'edizione 2013.

I risultati completi di tutte le gare sono sul sito di TDS

Le gallery fotografiche saranno disponibili sui siti AndòCorri e Podisti.net

Prossima gara domenica domenica 19 gennaio a Cesano Maderno con la 7^ edizione del Trofeo di Cesano Maderno.

Orari di Apertura Comitato

Dal MARTEDI' al GIOVEDI' dalle 15.00 alle 17.00

VENERDI' dalle 12.00 alle 16.00

Chi è Online

Abbiamo 122 visitatori e nessun utente online