Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sulle pagine di questo sito. Per vedere quali cookie utilizziamo e quali sono di terze parti visita la nostra pagina dedicata. Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

crossxtutti

Giornata di pioggerella primaverile quella che ha accolto, domenica mattina 16 febbraio, gli atleti che hanno preso parte al 28^ Cross Marathon Seveso, 4^ tappa del circuito Cross per Tutti. Dopo i vari appuntamenti del calendario regionale ospitati dal Cross per Tutti, a Seveso si è tornati a parlare solo "in milanese" con le gare in programma valide come campionato provinciale. Con la concomitanza del Cross della Bosca a Morbegno (So), valido come Campionato regionale individuale Master e come prova del Trofeo Lombardia, la gara di Seveso ha un po' pagato in termini di partecipazione: 1071 gli atleti che hanno tagliato il traguardo del fangoso e scivoloso percorso allestito nel Bosco delle Querce dal Marathon Club Seveso: comunque un gran bel numero. 

Tra i master che hanno aperto la giornata di gare, negli SM50 e oltre vittoria del fin qui eterno secondo Massimo Martelli (AtletiCralS2) che ha superato il già due volte vincitore Paolo Donati (Ondaverde) e il sempre in forma Pasquale Razionale (Azzurra Garbagnate). Seguono gli altri top runner Morlacchi, Lia e Pastore. Negli SM35-45 dopo Cesano Maderno detta ancora legge Driss Jezm (Runners Bergamo) davanti a Lorenzo Bernardini (Road Runners Milano) secondo in volata su Gerardo Milo (PBM Bovisio Masciago). Giovanni Moretti e Mauro Pifferi. Tra le donne SF35 e oltre torna alla vittoria senza concorrenza Paola Felletti (Road Runners Milano), solitaria davanti ad Alessandra Cagliani (AtletiCralS2) e a Elena Fustella (Atl. Lecco). Subio dietro le altre dominatrici di categoria Ghezzi, Preatoni e Verga.  

Per le gare giovanili, tra gli Esordienti A del 2004 torna a vincere dopo la parentesi della Cinque Mulini (terza) l'irraggiungibile Sofia Lissoni (5 Cerchi Seregno) mentre si conferma imprendibile Nicole Coppa (Euroatletica 2002) tra le nate nel 2003. Al maschile vincono nuovamente Alessandro Manzoli (Atletica Punto It) per i nati del 2004 e Galvani Michele (Daini Carate) per i 2003: valori confermati. Con la categoria Ragazzi/e si inizia ad assegnare i titoli provinciali e in campo si vede il meglio dell'atletica milanese. Tra le ragazze domina ancora Susanna Marsigliani (Atl. Muggiò) agile davanti a Vittoria Spini (Vis Nova Giussano) e Debora Bono (Riccardi Milano), mentre tra i ragazzi, nella gara più affollata con 120 concorrenti, Matteo Santoni (5 Cerchi Seregno) si conferma il migliore dopo la vittoria dello scorso anno, questa volta davanti a Luca Alipandri (Atl. Sovico) e al compagno di squadra Mirko Santambrogio. La nuova campionessa provinciale Cadette è Arianna Locatelli (Pol. Novate), mai impensierita da Marisabel Nespoli (Vis Nova Giussano) tanto da arrivare con una felpa tra le mani. Terza Martina Castrovinci (Scuola Atletica Punto It) lontana anni luce. Nei Cadetti vince con un bell'allungo finale Matteo Bellea (Atl. Sao Cornaredo) su Federico Castrovinci (Scuola Atletica Punto It), dietro arriva l'accoppiata del GSA Brugherio con Marco Volpi e Filippo Zenna. Nella prova di 5 km Allieve a vincere con piccolo margine è Chiara Mazzetto (Cus Pro Patria Milano), ennesimo prodotto del vivaio di Giorgio Rondelli, che supera Elena Morgillo (Azzurra Garbagnate). Più staccate arrivano Sofia Di Martino (Cus Pro Patria Milano) e Beatrice Taverna (Friesian Team), vincitrice della prova di Paderno. Negli Allievi dopo tanti piazzamenti vince Matteo Schiavone (Atl. Monza) che si butta sul traguardo quel tanto che basta perché il fotofinish releghi al secondo posto Sebastiano Parolini (Atl. Casazza) con Yassine Fatmi (US San Vittore Olona) a completare il podio davanti ad Aguzzoli e Aquaro.

Nella prova Junior femminile, che si è svolta insieme a quella degli Allievi, tutto il podio si risolve in famiglia PBM Bovisio Masciago con le uniche tre atlete in gara che si sono spartite le medaglie: Valentina Antonazzo, Cinzia Sala e Deborah Gregio. Ogni commento è superfluo. Va poco meglio nella gara maschile con 9 atleti al via (insieme alle senior e promesse femminili): a vincere a mani basse è stato Luca Barbagallo (Riccardi Milano) con distacchi pesanti nei confronti di Alessandro Perego (Pol. Besanese) e Riccardo Arienti (Friesian Team).

Capitolo senior e promesse. Quello che colpisce anche qui è l'esiguo numero dei partecipanti, al limite dell'imbarazzo. Per la parte femminile, tra le 4 senior al via la spunta Chiara Rossi (Atl. Monza) che rifila undici secondi a Silvia Redaelli (Atl. Cesano) e poi più indietro la bresciana Lia Tavelli (Circolo Amatori Podisti) e la campionessa in carica Martina Soliman (PBM Bovisio Masciago). Le 2 promesse al traguardo sono state Federica Cavenaghi (Bracco Atletica) e Linda Boerci (Centro Schuster). E' il piemontese Alessandro Turroni (Cus Pro Patria Milano) il nome forte che ha vinto la prova senior maschile. Per lui un buon allenamento che gli ha permesso di staccare di novanta secondi Massimo De Ponti (Friesian Team), campione italiano di triathlon e vincitore nel fango di Cesano Maderno. Ancora più dietro Riccardo Maestrelli (Centro Schuster). Dodici i senior in gara mentre il primo delle Promesse (4^ al traguardo) è stato Andrea Bellandi (Atl. Cinisello) davanti al compagno di squadra Alessandro Vercesi, Luca Crespi (Atl. Monza) e Stefano Cassini (Atl. Cinisello).

I risultati completi di tutte le gare sono sul sito di TDSQui il link per le classifiche di società

Le gallery fotografiche saranno disponibili sul sito Podisti.net 

Prossima gara domenica 23 febbraio a Monza (Mb) con la 1^ edizione del Campionato Regionale di cross a staffetta

Orari di Apertura Comitato

Dal MARTEDI' al GIOVEDI' dalle 15.00 alle 17.00

VENERDI' dalle 12.00 alle 16.00

Chi è Online

Abbiamo 290 visitatori e nessun utente online

Calendario Articoli

April 2020
Mo Tu We Th Fr Sa Su
30 31 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 1 2 3