Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sulle pagine di questo sito. Per vedere quali cookie utilizziamo e quali sono di terze parti visita la nostra pagina dedicata. Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

Cross per tutti2016 Cesano1Il record era neIl'aria e il record è arrivato. A Cesano Maderno oggi il Cross per Tutti ha frantumato il numero di presenze in gara, quasi 1800 atleti (1768) per salutare alla grande il primato vecchio dell'anno scorso a Cinisello Balsamo (1491). Numeri che si sono davvero visti tutti nell'impianto di via Martinelli, con attimi di vero traffico da ore di punta che hanno messo a dura prova l'Atletica Cesano Maderno e gli organizzatori. Non è stato facile ma alla fine tutto si è svolto piuttosto bene. Certo reggere l'assalto di 800 Esordienti è una vera prova di forza: appunti da tenere a mente per l'anno prossimo.

Qualche conferma e qualche novità al traguardo delle 19 gare. Certe situazioni già iniziano a delinearsi, altre sono ancora in fase embrionale.

La gara degli Assoluti e Master (la più affollata con 229 arrivati) fino a M45 ha visto l’assolo della Promessa Andrea Bellandi (Atl. Cinisello) davanti a Simone Villanova (Cento Torri Pavia), staccato di 12 secondi ma primo degli Assoluti. Al terzo posto Fabrizio Rosson (Atletica Cinisello) primo degli M35.

La Gara dei Master over 50 vede il dominio assoluto di Marcello Rosa (Libertas Sesto - SM50) che lascia a oltre 30 secondi Massimo Martelli (Road Runners Milano – SM50), vincitore a Cinisello. Terzo è il primo degli M55, Francesco Barletta (Euroatletica 2002) davanti a Pasquale Razionale (Azzurra Garbagnate – SM55.

Gara 3 vede insieme Allievi e Junior con tutte le categorie Assolute e Master femminili. Primo al traguardo è l’azzurrino specialista degli 800 metri Gabriele Aquaro (Team-A Lombardia) che fa gara solitaria dal primo metro e chiude senza affanni davanti ad Alberto Bellinzoni (AS Merate), staccato di 25 secondi. Primo degli Allievi è Filippo Dallù (US Sangiorgese), terzo al traguardo, che supera il tricolore Cadetti dei 2000 metri Giulio Palummieri (CUS Pro Patria Milano).

Tra le donne arriva ancora prima e presto al traguardo (11° assoluta) Silvia Radaelli (Atletica Cesano), campionessa in carica e decisa ad allungare la sua scia di imbattibilità. Stavolta  a farne le spese è Simona Baracetti (Road Runners Milano – SF45) che si toglie però la soddisfazione di essere la prima tra le Master. La terza donna è Cinzia Lischetti (GS Marathon Max), prima delle SF35. Bianca Seregni (CUS Pro Patria Milano) vince tra le Allieve, è terza al traguardo e arriva davanti anche alla prima Junior, la compagna di squadra Arianna Beranger, e alla prima Promessa Maria Rita Ruzza (Team-A Lombardia). Beranger e Ruzza mantengono l’imbattibilità nella categoria.

Dopo l’assalto degli Esordienti (810 atleti in 12 gare) grande affollamento anche nelle prove giovanili (416 atleti in 4 gare). Nomi nuovi tra i Ragazzi/e. Al femminile l’allungo decisivo è quello di Federica Stella (Atletica Monza) davanti a Sofia Lissoni (5 Cerchi Seregno), al debutto nella categoria, e Nicole Coppa (Azzurra Garbagnate) seconda sette giorni fa a Cinisello. Al maschile la vittoria è andata a Sylvain De Col (PBM Bovisio), già vincitore del Campaccio, con  Jacopo Albanese (Team Brianza Lissone) costretto a inseguire a debita distanza. Terzo Davide Locatelli (Scuola Sportiva Atletica Punto It).

Nessuna novità invece nelle gare Cadetti/e. Susanna Marsigliani (Atletica Muggiò) arriva più stanca del solito ma le salite di Cesano Maderno non sono bastate a mettere in dubbio la sua vittoria. Stavolta dietro arrivano Giorgia Toppi (PBM Bovisio) e Alice Mussi (Athletic Club Villasanta). Suhail Haida (Pol. Bienate Magnago) allunga la sua serie di vittorie nel 2016: tre su tre in appena due settimane. Staccato di 13 secondi si presenta Federico Letizi (Cinisello Balsamo Atletica) rinvenuto su Tiziano Marsigliani (Atletica Muggiò) che ha provato a tenere il passo di Haida.

Qualche movimento nelle tre classifiche di società. In quella degli Assoluti aumenta il vantaggio del Team-A Lombardia (610 punti) ma sale al secondo posto un’arrembante CUS Pro Patria Milano (452, più che raddoppiati i punti di sette giorni fa) che scavalca l’Atletica Virtus Senago (430).

Nella classifica Giovanile c’è il sorpasso dell’Euroatletica 2002 (1196 punti) sull’Athletic Club Villasanta (1154). Terza è ancora l’Atletica Monza (1024) ma risale anche la 5 Cerchi Seregno (872).

La classifica Master si conferma dominata dal Road Runners Club Milano (63 atleti al traguardo) con 7749 punti, davanti alla mai doma Euroatletica 2002 (6305) e all’Atletica Virtus Senago (5550). All’Euroatletica va invece il piccolo primato di giornata, ovvero quello di più atleti al traguardo: ben 120.

Classifiche complete su TDS-Live: http://www.tds-live.com/ns/index.jsp?pageType=1&id=7608

Prossima gara domenica 24 gennaio a Lissone (MB) all’interno del Bosco Urbano.

Foto di Roberto Mandelli. Disponibili da domani su Podisti.net: http://gallery.podisti.it/f176890147

DAVI.VIGA.

Cross per tutti2016 Cesano2

Cross per tutti2016 Cesano7

Cross per tutti2016 Cesano8

 

Orari di Apertura Comitato

Dal MARTEDI' al GIOVEDI' dalle 15.00 alle 17.00

VENERDI' dalle 12.00 alle 16.00

Chi è Online

Abbiamo 228 visitatori e nessun utente online