Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sulle pagine di questo sito. Per vedere quali cookie utilizziamo e quali sono di terze parti visita la nostra pagina dedicata. Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

24.01.2016 Lissone Cross Per Tutti foto Roberto Mandelli 0167Il Cross per Tutti FIDAL Milano si prepara all’ultima entrata in scena. Domenica 21 febbraio sarà la debuttante prova di Vimodrone organizzata dalla Nuova Atletica Astro, a ospitare l’ultima invasione dei millecinquecento e più crossisti dai 5 agli 80 anni, l’atto finale con cui saranno decise anche le classifiche delle varie categorie. Da non dimenticare che per il settore giovanile la prova sarà valida anche come Campionato Provinciale individuale Ragazzie/e e Cadetti/e: premiati i primi sei, sul podio dopo la chiusura della gara Cadetti. L’appuntamento è al Parco della Martesana, zona Centro Sportivo Cascina Tre Fontanili (fermata Vimodrome M2 Verde – viale Martesana), in quello che viene descritto come il percorso più veloce di tutto il circuito. Primo start con la gara Master over 50 alle 9.00.

Facciamo il punto sulle classifiche di categoria, quanto mai ancora aperte.

Nelle categorie Assolute il punteggio finale sarà dato dalla somma di 5 punteggi gara più un bonus di 10 punti per chi correrà anche la sesta prova.

Senior - Davanti a tutti svetta Matteo Terenghi (Team Brianza Lissone) che con 123 punti ha un vantaggio di 10 punti su Simone Villanova (Cento Torri Pavia) e 11 su Flavio Tornaghi (AS Merate). Se Terenghi arriverà al traguardo, la vittoria sarà sua.

Al femminile il primato è per Tamara Baratella (Atletica Lambro) con 138 punti, 10 in più di Maria De Boni (PBM Bovisio). Obbligatorio esserci per entrambe perché Martina Soliman (PBM Bovisio) insegue con 112 punti e solo 4 gare.

Promesse – Vittoria già assegnata ad Andrea Bellandi (Atletica Cinisello), 145 punti e 13 in più di Nur Ahmed Lobuono (Euroatletica 2002): irraggiungibile. Tra le donne sfida ancora aperta tra Maria Rita Ruzza (Team-A Lombardia) con 149 punti, Martina Giangolini (Friesian Team) con 142 ed Elena Bastia (Virtus Senago) con 139: in caso di assenza di una delle tre il bonus da +10 decreterà la vincitrice.

Juniores – Tommaso D’Annunzio (CUS Pro Patria Milano) guida con 126 punti, 7 in più di Andrea Barcellesi (119). Attenzione al bonus di 10 punti ma soprattutto attenzione ad Alberto Bellinzoni (Atletica Merate), terzo con 115 punti ma una gara in meno all’attivo: dovesse vincere come già fatto a Seveso balzerebbe in cima alla classifica. Al femminile discorsi già chiusi con la vittoria di Marta Villa(Euroatletica 2002), un bottino di 142 punti contro i 127 di Carlotta Manara (Atletica Assago).

Allievi/e – In cima alla classifica c’è Matteo Grassi (Atletica Cesano) con 127 punti, davanti a Filippo Dallù (Sangiorgese - 119) che però non sarà in gara perché impegnato ai Campionati Italiani di Gubbio. Il rivale più serio è quindi Marco Volpi (Team-A Lombardia), 110 punti ma una gara in meno nel carniere: a Vimodrone per lui sarà bottino pieno. Al femminile Marta Palummieri (CUS Pro Patria Milano) e Daniela Mondonico (Team-A Lombardia) sono ristrette con 134 e 133 punti, davanti a Ilaria Feltrin (Team Brianza Lissone) con 130 e Bianca Seregni (CUS Pro Patria Milano) con 118 e una gara in meno. Anche qui “fattore Gubbio”: Palummieri e Seregni saranno in gara ai Campionati Italiani di cross, quindi via libera alla sfida tra Mondonico e Feltrin.

Nelle categorie Giovanili, dopo l’annullamento delle classifiche delle gare di Seveso, il punteggio finale sarà dato dalla somma dei quattro migliori risultati, senza bonus.

Cadetti/e – Luca Aliprandi (Atletica Sovico) è ancora al comando con 88 punti, davanti a Suhail Haida (Bienate Magnago) con 84, Federico Letizi (CBA Cinisello Balsamo) 83 e Tiziano Marsigliani (Atletica Muggiò) con 75. Haida e Marsigliani correranno agli Italiani di Gubbio, quindi grande lotta a due tra Aliprandi e Letizi. Classifica femminile ristretta con Alice Mussi (Athletic Club Villasanta) al comando con 90 punti, davanti a Susanna Marsigliani (Atletica Muggiò) con 89, Margherita D’Ammora (CUS Pro Patria Milano) 87 e Agnese Angolani (Euroatletica 2002) 84. Marsigliani impegnata a Gubbio quindi sfida a tre con Mussi, D’Ammora e Angolani. 

Ragazzi/e – Gara chiusa con Jacopo Albanese che ha già totalizzato 119 punti, irraggiungibile da Davide Locatelli (Scuola Sportiva Atletica Punto It), primo del gruppo degli inseguitori con 100 punti. Passi avanti in classifica potrebbero farne Fabio Massa (Team Brianza Lissone - 83), Matteo Daloiso (US Casati Arcore – 80) e Mirko Sofia (5 Cerchi Seregno - 77), tutti con una gara in meno. Al femminile comanda sempre a distanza Nicole Coppa (Azzurra Garbagnate) con 113 punti, 9 in più di Federica Stella (Atletica Monza - 104). Nella lotta per il podio c’è anche Sofia Lissoni (5 Cerchi Seregno) con 101.

Le classifiche complete su http://www.crosspertutti.it/classifiche/ 

Scarica la piantina del campo gara di Vimodrone

vimodrone piantina1

DAVI.VIGA.