Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sulle pagine di questo sito. Per vedere quali cookie utilizziamo e quali sono di terze parti visita la nostra pagina dedicata. Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

Rapp_2 rapp_cortenova

franck brice koua

Ieri sera il decatleta del CUS Pro Patria Milano Franck Brice Koua (nella foto di Mario Grassi) 6° classificato agli Italiani under 18 (5996 pt), ha ricevuto il premio Carlo Speroni 2018 (47° edizione) assegnato dal Panathlon Club La Malpensa. La cerimonia si è svolta a Villa Malpensa di Vizzola Ticino, dove tra i tanti ospiti (c'era anche l'ex maratoneta Danilo Goffi) è mancato invece proprio Koua.

A causa di uno sciopero dei trasporti, il forte atleta di origini ivoriane non ha potuto essere prensente, bloccato in Francia dove si è da poco trasferito con la famiglia. Per lui una telefonata oltralpe per ringraziare del premio e della fiducia accordatagli, ma anche il suo ritratto dipinto a voce dalla sua allenatrice Fiorella Colombo, che lo ha cresciuto fin da giovane nelle fila della Polisportiva Bienate Magnago. Koua è un multiplista che predilige i salti: vanta 6.72 nel lungo, 13.94 nel triplo e 1.95 nell'alto.

Il Premio Speroni è intitolato a Carlo Speroni (1895-1969), il più grande atleta bustocco: 12 volte campione italiano Assoluto tra mezzofondo, fondo e cross, tre edizioni dei Giochi Olimpici (1912, 1920, 1924), 7° ad Anversa 1920 nei 5000 metri. 

RUBRICA TELEVISIVA

FOTOGALLERY