Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sulle pagine di questo sito. Per vedere quali cookie utilizziamo e quali sono di terze parti visita la nostra pagina dedicata. Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

2Cortenova_slideshow BCortenova_slideshow

marta amaniUltimi giorni di vacanza, poi l'attività atletica riprenderà a pieno regime per tutte le società milanesi. In attesa degli appuntamenti agonistici di settembre e ottobre, il momento è quello giusto per fare un bilancio su quanto visto tra Cadetti e Cadette. Per gli under 16 l'appuntamento principale sarà quello con i Campionati Italiani, in programma a Forlì sabato 5 e domenica 6 ottobre.

Quanti sono gli atleti e le atlete milanesi che hanno già ottenuto il minimo di partecipazione? Abbiamo fatto i conti, e a oggi sono già 36 ad aver staccato il pass tricolore. Parliamo di atleti individuali, perché in totale i minimi milanesi realizzati sono stati 46. Vediamo nel dettaglio.

Mantenendo un trend che dura da qualche stagione, ancora una volta sono le Cadette a essere più performanti. Le atlete con il minimo sono 20 contro 16 Cadetti. La superiorità "rosa" è anche nel computo totale dei minimi realizzati, dove si arriva a quota 27 contro i 19 maschili.

Gli atleti milanesi coprono pressoché tutte le specialità del programma, a eccezione delle prove multiple e della marcia, dove al momento si registra uno "zero" per entrambe le categorie. Venendo ai "minimisti seriali", guida la speciale classifica Marta Amani (CUS Pro Patria Milano - nella foto di Orazio Vezzosi), capace di staccare il pass in ben 4 specialità: 80 metri, 300 e 300 hs, salto in lungo. Con lei, altre 5 cadette hanno segnato almeno 2 minimi: Andrea Hapau negli ostacoli, Sofia Cereda nei 300 hs e nel lungo, Chiara Santambrogio nei salti in estensione, Cristina Fava e Marta Piantanida nei lanci (peso e disco).

Tra i Cadetti sono in 3 con un doppio minimo: Matteo Fedele nella velocità, Daniel Okoluku negli ostacoli e Giovanni Coletta nel mezzofondo (2000 e siepi). Per quanto riguarda le migliori prestazioni nazionali, sono invece 7 i milanesi presenti nei primi tre posti d'Italia. Anche qui la parte del leone tocca a Marta Amani, che guida le graduatorie dell'anno nei 300 metri (39.56) e nel lungo (5.95), mentre è seconda nei 300 hs (44.76).

Miglior tempo in Italia anche per Miriam Scerra con il suo 6:32.21 nei 2000 metri. Con la seconda prestazione dell'anno troviamo Edoardo Stronati nell'alto (1.92), Giulia Gelmotto nell'asta (3.40) e Andrea Caselotti nel giavellotto (53.69). Terza prestazione tricolore invece per Daniel Okoluku nei 100hs (13.71) e Marta Piantanida nel disco (35.04). 

Ecco l'elenco completo dei 35 atleti già in possesso del minimo per i Campionati Italiani Cadetti/e (aggiornato 22/8)

80 metri (9.34 – 10.24)

Matteo Fedele (Studentesca San Donato) 9.16 - Andrea Arnaboldi (Atl. Cesano) 9.23

Marta Amani (CUS Pro Patria) 10.07 – Elisa De Santis (Atl. Concorezzo) 10.19

300 metri (37.24 – 42.04)

Matteo Fedele (Studentesca San Donato) 36.15 - Federico Spertini (Riccardi) 37.08

Marta Amani (CUS Pro Patria) 39.56 (1°) – Carlotta Viganò (Atletica Punto It) 41.62 – Alice Brambilla (Atl. Concorezzo) 41.96

1000 metri (2:41.00 – 3:04.00)

Daniele Frezzato (Atl. Cinisello) 2:40.46 / Valentina Pepe (Atl. Bresso) 3:02.41

2000 metri (6:01.00 – 6:53.00)

Giovanni Coletta (Atl. Cinisello) 6:00.10

Miriam Scerra (PBM Bovisio) 6:32.21 (1°) – Simona Rossi (Geas Atletica) 6:47.55

1200 st (3:32.00 – 4:06.00)

Giovanni Coletta (Atl. Cinisello) 3:30.16

100 hs/80hs (14.24 – 12.24)

Daniel Okoluku (CBA Cinisello) 13.71 (3°) / Andrea Hapau (Atletica Punto It) 11.7

300 hs (41.54 – 47.34)

Daniel Okoluku (CBA Cinisello) 40.59

Marta Amani (CUS Pro Patria) 44.76 (2°)  - Sofia Cereda (Riccardi) 45.9 – Andrea Hapau (Atletica Punto It) 46.12 – Alessia Zeli (Atletica Punto It) 47.2

Alto (1.80 – 1.60)

Edoardo Stronati (Atletica Punto It) 1.92 (2°) - Riccardo Abruzzo (PBM) 1.84

Elisa Muraro (Geas) 1.60 – Maddalena Scansetti (PBM Bovisio) 1.60

Asta (3.40 – 2.90)

Tommaso Franzè (PAR Canegrate) 3.40 – Lorenzo Busana (Atletica Punto It) 3.40

Giulia Gelmotto (PAR Canegrate) 3.40 (2°)

Lungo (6.20 – 5.20)

Marta Amani (CUS Pro Patria) 5.95 1° – Chiara Santambrogio (5 Cerchi Seregno) 5.26

Triplo (12.60 – 11.05)

Matteo Brambilla (Athl. Villasanta) 13.16

Chiara Santambrogio (5 Cerchi Seregno) 11.38 - Sofia Cereda (Riccardi) 11.28 - Annachiara Girardi (Atl. Gessate) 11.08

Peso (13.30 – 10.65)

Carlo Trinchera Lotto (Studentesca San Donato) 13.84

Cristina Fava (CUS Pro Patria) 11.60 – Marta Piantanida (Pol. Bienate Magnago) 10.87

Disco (34.75 – 28.50)

Stefano Marmonti (SOI Inveruno) 37.61

Marta Piantanida (Pol. Bienate Magnago) 35.04 (3°) – Cristina Fava (CUS Pro Patria)  28.96

Martello (46.00 – 38.00)

Matteo Perricone (Atletica Punto It) 46.82 / Chiara Tomaino (CUS Pro Patria) 38.90

Giavellotto (47.50 – 35.50)

Andrea Caselotti (Atletica Punto It) 53.69 (2°) – Daniele Cighetti (Fanfulla Lodigiana) 50.21

Alessia Formenti (Atl. Gessate) 37.69 – Chiara Cioccolanti (Milano Atletica) 35.78

DAVI.VIGA.

RUBRICA TELEVISIVA

FOTOGALLERY

Orari di Apertura Comitato

Dal MARTEDI' al GIOVEDI' dalle 15.00 alle 17.00

VENERDI' dalle 12.00 alle 16.00

Chi è Online

Abbiamo 189 visitatori e nessun utente online