Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sulle pagine di questo sito. Per vedere quali cookie utilizziamo e quali sono di terze parti visita la nostra pagina dedicata. Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

Fidalmilano3 Fidalmilano_2 fidal_Milano_slideshow

mei presentazioneMilano2

Pubblico delle grandi occasione questa mattina a Milano per l'ufficializzazione della candidatura a prossimo presidente della Federazione di Atletica di Stefano Mei. Come già fece nelle precedenti elezioni, anche stavolta l'ex Campione Europeo dei 10mila metri ha scelto Milano per presentare il proprio programma elettorale.

Negli spazi di Confcommercio, nel pieno centro cittadino, il fondista di La Spezia ha presentato le linee guida con cui intende guidare l'atletica italiana in caso di esito positivo della tornata elettorale. "Una Federazione semplice per cambiare e libera per ascoltare", questo lo slogan scelto per sintetizzare il programma.

Tanti i rappresentanti e i protagonisti del mondo dell'atletica presenti in sala. C'erano i tre atleti del progetto "L'orgoglio del riscatto", ovvero il decatleta Simone Cairoli, la velocita Johannelis Herrera e la lunghista Laura Strati, oltre al triplista Fabrizio Schembri. Per la "storia" del nostro sport c'erano invece Fiona May, Francesco Panetta e Gaetano Erba.

Tutta l'atletica lombarda era rappresentata, con in testa il presidente regionale Gianni Mauri fino allo storico presidente della leggendaria Pro Patria Milano Giuseppe Mastropasqua.

Molti anche gli amici ed estimatori di Mei provenienti da tutta Italia, così come il suo gruppo di lavoro che raccoglie dirigenti e appassionati di tutte le regioni.

A oltre un anno dalle elezioni federali, la campagna elettorale è già entrata nel vivo. Ci auguriamo che anche gli altri candidati alla presidenza scelgano o comunque passino da Milano per presentare le proprie idee e programmi.

mei presentazioneMilano1

DAVI.VIGA.

 

RUBRICA TELEVISIVA

FOTOGALLERY