Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sulle pagine di questo sito. Per vedere quali cookie utilizziamo e quali sono di terze parti visita la nostra pagina dedicata. Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

Fidalmilano3 Fidalmilano_2 fidal_Milano_slideshow

Superato il giro di boa, il Cross per Tutti 2020 si prepara alla sua 4° prova, in programma domenica 9 febbraio a Seveso (MB). Sui prati e sui saliscendi del "Bosco delle Querce" (ingresso da via Redipuglia) si correrà il 34° cross organizzato dal Marathon Club Seveso, una delle campestri più longeve del calendario milanese. La gara metterà in palio il titolo provinciale per la categoria Cadetti/e. La prova femminile vede sicuramente favorita d'obbligo la milanese Sarah Zaghloul (CUS Pro Patria Milano), apparsa fin qui in splendida forma. Principali concorrenti saranno le "solite" Pollini, Donzuso e soprattutto Sidenius, che si danno battaglia fin dalla categoria Ragazze. Pronostico più fluido al maschile, dove sì Davide Delaini (Euroatletica 2002) ha dato prova di grande regolarità, ma questo è bastato per vincere solo una delle tre gare già corse. Grande impressione ha dato domenica Edoardo Macri (Almosthere), atleta tutto da scoprire. Podio e medaglie per i primi sei classificati.

L'anno scorso fu gara tra la neve, questa volta il clima sarà ben diverso visto l'anticipo di primavera che sta regalando questo inizio di febbraio. Percorso in parte rivisto nelle zona di partenza e arrivo, ma il giro resta fondamentalmente lo stesso delle ultime edizioni: tortuoso, nervoso, dal fondo insidioso e con qualche strappo che si farà sentire soprattutto nelle prove più lunghe.

Nella gara "Elite" (6 km) tutti contro Edoardo Melloni (CUS Pro Patria Milano), visto in splendida forma vincere a Canegrate e poi segnare il suo primato sui 3000 indoor (8:17.35): prosegue al meglio la sua marcia di avvicinamento ai Campionati Italiani di cross corto, dove fu secondo lo scorso anno.

Suo principale rivale sarà il giovane (10 anni in meno di Melloni), rampante specialista delle siepi Enrico Vecchi (Atl. Rodengo Saiano), bresciano e già 7° ai Campionati Europei juniores del 2019. Non sarà però solo, perché in caccia della vittoria andrà anche Ademe Cuneo (Atletica Cento Torri Pavia), due volte azzurrino di cross, e Aymen Ayachi (CUS Pro Patria Milano), battuto da Melloni a Canegrate.

La gara femminile (4 km) vivrà sulla domanda: riuscirà Sara Gandolfi a vincere sui prati di casa? La fondista dell'Atletica Gisa vive e si allena infatti a Seveso, e certamente vorrà dare spettacolo davanti al suo pubblico. Dopo il successo di domenica a Lissone, l'impresa per la giovane junior non sembra impossibile. La principale avversaria sarà ancora Carlotta Bonacina (Polisportiva Pagnona), triatleta lecchese seconda sette giorni fa. Nel gruppo delle migliori donne si aggiungono la siepista pavese Martina Gambuzza (CUS Pavia) e le junior brianzole Noemi Brambilla e Bousso Faye (Atletica Riccardi).

Non può passare inosservata l'iscrizione di alcuni atleti provenienti fin dalla Valle d'Aosta: due junior e due allieve.

Elenco pettorali

Cross x TuttiSeveso2018 Mandelli

DAVI.VIGA. 

RUBRICA TELEVISIVA

FOTOGALLERY

Orari di Apertura Comitato

Dal MARTEDI' al GIOVEDI' dalle 15.00 alle 17.00

VENERDI' dalle 12.00 alle 16.00

Chi è Online

Abbiamo 117 visitatori e nessun utente online