Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sulle pagine di questo sito. Per vedere quali cookie utilizziamo e quali sono di terze parti visita la nostra pagina dedicata. Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

Stampa
Visite: 380

Paolo Galimberti Vladimir Aceti

C'è ancora tempo per una buona notizia targata 2020. Proprio alla vigilia di Natale, ma solo oggi la stampa l'ha diffusa, il Comune di Lodi ha approvato il progetto per il rifacimento dell'impianto di atletica della "Faustina".

Questo sì è un finale d'anno col botto. L'impianto di Lodi è da sempre un centro nevralgico per l'attività agonistica nazionale e regionale, ma anche per quella provinciale. Proprio il 15 ottobre 2017 si svolse il campionato milanese di Prove multiple Cadetti/e, di fatto l'ultima gara organizzata sulla vecchia pista. Poi le condizioni del manto non hanno più permesso di organizzare gare.

La giunta del sindaco Casanova ha previsto le cose in grande, con un impegno economico di 550mila euro che serviranno per il rifacimento del manto dell'anello a 6 corsie e di tutte le pedane per salti e lanci. A questo si aggiunge anche l'acquisto di tutte le attrezzature e gli arredi tecnici.

Insomma, alla cittadella dello sport lodigiano sta per prendere vita un impianto capace di riportare la grande atletica in città. Ricordiamo che nel 2008 l'impianto ospitò la Finale Oro dei Campionati di Società Assoluti.

Per la realizzazione del manto in gomma è stato scelto un tipo di materiali misto, con la posa di un prefabbricato di base e con finitura superficiale seminata.

Tempi di lavorazione? Per ora si parla di un generico 2021. In attesa di sapere qualcosa di più sul calendario, brindiamo alla rinascita di questa pista. E speriamo che arrivi l'anno prossimo.

Nella foto di Fidal Lombardia, una fase dei CDS del 2017.

DAVI.VIGA.

SEGUICI SU: Instagram @atletica_milano | Facebook www.facebook.com/fidalmilano | Twitter @fidalmilano