Stampa
Visite: 3897

A Monza, nel week end del Gran Premio di F1, non solo si va veloce ma si va anche in alto. Grazie all'intraprendenza dell'Atletica Monza il salto con l'asta arriva in mezzo alla gente e si presenta, per la prima volta in città, con una gara di salto in piazza. Scenario dell'agone sarà la suggestiva Piazza Trento e Trieste, il momento la sera prima delle emozioni del Gran Premio d'Italia di F1. Due saranno le gare che sabato 7 settembre daranno vita allo spettacolo di "Asta in Piazza". Alle ore 16  il via con una gara agonistica con tanti atleti di buon livello in cerca delle migliori prestazioni. Poi, dalle 20.30, il via alla gara "Elite" che vedrà sfidarsi a suon di musica atleti del calibro del Carabiniere Giorgio Piantella (5.60m in carriera, pluricampione nazionale), l'aviere Matteo Rubbiani con un personale di 5.50m, l'altoatesino Manfred Menz con 5.20m e il reatino Simone Fusiani. Tra le donne la sfida sarà tra la Campionessa Italiana 2013 Giorgia Benecchi accreditata di 4.40m, la bergamasca Elena Scarpellini (quest'anno salita a 4.20m ma con un personale di 4.40m), la modenese Miriam Galli e le bergamasche Tatiane Carne e Chiara Rota e la canegratese Sara Bruzzese, quest'anno salita fino a 3.95m.

E' una prima assoluta per l'Atletica Monza, organizzata in poche settimane ma con tanto entusiasmo. «Fino alla fine di luglio non avevamo la certezza della copertura economica» spiega il presidente Paolo Galimberti, che però è poi riuscito a inserire la gara tra gli eventi che fanno da contorno al Gran Premio. «E' una cosa nuova nata da una proposta di Martina Arosio, la nostra allenatrice di asta. L'entusiasmo c'è, ora speriamo vada tutto bene. E' un evento fatto apposta per avvicinare la gente all'atletica, andando noi in mezzo a loro. Sarà anche uno spettacolo: gli atleti in gara hanno scelto personalmente le musiche per i loro salti». Lo spettacolo è gratis: conviene approfittarne.

asta in piazza