Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sulle pagine di questo sito. Per vedere quali cookie utilizziamo e quali sono di terze parti visita la nostra pagina dedicata. Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

Fidalmilano3 Fidalmilano_2 fidal_Milano_slideshow

crossxtutti

Domenica 16 febbraio riparte da Seveso (Mb) il circuito Cross per Tutti 2014, quarta tappa delle sei in calendario. Al "Bosco delle Querce" del quartiere di Baruccana, organizza il Marathon Club Seveso. Percorso piuttosto pianeggiante ma molto nervoso per i continui cambi di direzione, resi ancor più insidiosi dal fondo reso pesante dalle piogge dei giorni scorsi. La tappa di Seveso sarà valida come Campionato provinciale milanese per tutte le categorie (esclusi gli Esordienti). Premi per i primi tre classificati. Qualche novità nel programma orario delle gare, anticipato per le prove delle categorie assolute.

Gara 1: ore 9.00 per le categorie SM50, SM55, SM60, SM65, SM70, SM75, SM80 (6000 m)
Gara 2: ore 9.45 per le categorie SM35, SM40, SM45 (6000 m)
Gara 3: ore 10.25 per le categorie SF35, SF40, SF45, SF50, SF55, SF60, SF65, SF70, SF 75, SF80 (4000 m)
Gara 4: ore 11.00 per le categorie Esordienti C 2008 M/F (400 m)
Gara 4 - 17: a partire dalle ore 11 il via alle gare giovanili: ESO C, B m/f (400 mt), ESO A m/f (800 mt), Rag m/f (1000 mt), Cad m/f (2000 mt)

Gara 18: ore 12.30 per la categoria Allieve (4000 m)
Gara 19: ore 13.00 per le categorie Allievi e Junior F (5000 m)
Gara 20: ore 13.30 per le categorie Junior M , Prom F e Senior F (7000 m)
Gara 21: ore 14.10 per le categorie Prom M e Senior M (10000 m)

Uno sguardo alle classifiche dopo le prime tre gare. Da quest’anno al Cross per Tutti sono previste le classifiche anche per le categorie giovanili.

Nelle Ragazze guida il gruppo Susanna Marsigliani/Atletica Muggiò, prima a Paderno Dugnano e al comando con 87 punti. Dietro di lei inseguono Aleksandra Garavaglia/Atletica Abbiategrasso con 79 punti e Carlotta Sanna/Euroatletica 2002 con 71 punti. Tra i Ragazzi al comando troviamo Luca Aliprandi/Atletica Sovico con 76 punti, davanti a Alessandro Soatto/Polisportiva Novate con 64 punti e a Mirko Santambrogio/5 Cerchi Seregno con 61.

Per la categoria Cadetti, al femminile guida dopo tre gare Carolina Mariani (Atletica Bresso) con 73 punti, 8 in più di Valeria Vaghi/Friesian Team e 10 davanti a Federica Maggio/Atl. Virtus Binasco. Al maschile il capofila è Federico Castrovinci/Scuola Sportiva Atletica Punto It, seguito con 71 punti da Mauro Cupi/Atletica Bresso e da Marco Volpi/GSA Brugherio, fermo a 55.

Beatrice Taverna/Friesian Team è la lader indiscussa tra le Allieve: con 75 punti è saldamente al comando inseguita da Elena Morgillo/Azzurra Garbagnate M.nese (57) e Alice Posenato/PBM Bovisio Masciago (49). Ancora più netto il primato di Matteo Schiavone/Atletica Monza tra gli Allievi: per lui ben 82 punti, 22 in più di Samuele Nava/Atletica Erba, vincitore a Cesano Maderno e alla Cinque Mulini; terzo con due tappe all’attivo, Mirko Crespiatico/N. Atl. Fanfulla Lodigiana.Tra le Junior è invece un discorso a due: Irene Faccanoni/Pool. Soc. Atl. Alta Valseriana supera al momento l’avversaria Martina Giangolini/Friesian Team con 48 punti su 34. Ex aequo al maschile dove con 55 punti Mohamed Ouhda/Pool. Soc. Atl. Alta Valseriana e Omar Guerniche/CS S. Rocchino se la giocano lasciando a quota 42 Alessandro Perego/Pol. Besanese.

È la Promessa Federica Cavenaghi della Bracco Atletica a primeggiare di misura su Deborah Aldeghi dell’Atletica Monza e Sara Longoni del CUS Pro Patria Milano (55, 53 e 47 punti rispettivamente). Andrea Bellandi/Atletica Cinisello (51) guida invece le Promesse davanti al compagno di squadra Alessandro Vercesi (43) e Federico Perugini/Atletica Monza (41).

Uno sguardo sulle categorie assolute.

La tenace Martina Soliman/PBM Bovisio Masciago è la prima SF con 72 punti; a quattro lunghezze da lei, un’agguerrita Lia Tavelli del Circolo Podisti Amatori; più distanziata e ferma a quota 54, Chiara Rossi – ma, a differenza delle due avversarie leader di categoria, la rappresentante dell’Atletica Monza ha partecipato a due delle tre prove corse finora: prima a Paderno Dugnano e settima a Cesano Maderno.

È Saturnino Palombo dell’Azzurra Garbagnate Milanese a primeggiare di misura tra gli SM: solo due punticino lo separano infatti da Davide Lupo Stanghellini/N. Atl. Fanfulla Lodigiana. Entrambi hanno preso parte a due delle tappe del circuito, a differenza del terzo in classifica, Marco Tracogna/GS Montestella, già protagonista in tre gli appuntamenti.

Categorie senior.

Sono divise da meno di dieci punti le ragazze categoria SF35: a quota 295, Cinzia Lischetti/GS Marathon Max guarda dall’alto Roberta Locatelli/Runners Bergamo, distanziata di una sola lunghezza, e Raffaella Preatoni/Azzurra Garbagnate Milanese ferma a 288; le tallona Sara Cesana/EuroAtletica 2002 con 279 punti.

Più distesa invece la classifica delle SF40 che vede oggi al comando Valentina Pelosi/EuroAtletica 2002: per lei, 298 punti rispetto ai 278 di Barbara Anzini/Pol. Bienate Magnago Atletica e ai 267 di Sara Maria Luisa Ranieri/Daini Carate Brianza. Un secondo, un primo e un tuo posto regalano il primato a Roberta Ghezzi/PBM Bovisio Masciago tra le SF45: 10 lunghezze la separano da Antonia Papalia/Atletica Cinisello (297 contro i 287); ben 20 nei confronti di Alessandra Negri/Atletica Cesano Maderno.

En plein di Elena Giovanna Fustella tra le cinquantenni: tre medaglie d’oro per l’atleta dell’Atletica Lecco-Colombo Costruzioni, che dovrà però lavorare sodo per tenere a distanza le agguerrite ragazze dell’Azzurra Garbagnate Milanese, Giusy Verga e Tarcisia Colombo rispettivamente con 296 e 291 punti.

Sfugge per un soffio la tripletta sul gradino più alto del podio a Gabriella Maggioni/Pol. Lib. Cernuschese, che si ferma alla medaglia d’argento alla terza prova; questa défaillance non le impedisce però di mantenere saldamente il comando con 299 punti totali, a tre lunghezze da Gianna Rigamonti/ASD Marciacaratesi e sette da Patrizia Cortellezzi/PBM Bovisio Masciago.

Poche, ma buone le “giovanotte” delle categorie più agée: sarà duello fino all’ultimo metro tra Lidia Ravera/Circolo Amatori Podisti e Michelina Pistillo/Atletica Ambrosiana tra le SF60; tra Osanna Rastelli/Atletica Cinisello e Gabriella Bancora/GP Avis Castelraimondo tra le SF65; mentre fa gara a sé la settantenne Maria Pia Riboldi dell’Atletica Cinisello.

E' Giuliano Nerucci/EuroAtletica 2002 l’over 35 al comando della classifica con 284 punti; lo inseguono Roberto Sanavio/Atletica Cinisello fermo a quota 279, e Fabrizio Bernardi/Road Runners Club Milano bloccato sul muro dei 276.

Salendo di categoria, troviamo due atleti della PBM Bovisio Masciago sul gradino più alto e su quello più basso del podio: Gerardo Milo (286) e Roberto Lentini (241) sono divisi da Paolo Noé, rappresentante del Road Runners Milano (253) – un buon momentaneo quinto posto per Roberto Graziadei, compagno di vita, di corsa e di contest della nostra Sara, diviso da 61 lunghezze dalla testa della classifica.

Il primato tra gli gli SM45 é invece una questione a due tra gli esponenti del Runners Bergamo: Driss Jezm si trova ora al comando con 299 punti su Giovanni Moretti, che di punti ne ha invece 294; più staccato con 282 misure, Luigi Solvi dell’Atletica Cinisello. Penalizzato dall’influenza che lo ha costretto a letto in occasione della prova a Paderno Dugnano, il terzo protagonista del nostro contest, Antonio Aracri/EuroAtletica 2002 si trova al momento in 48.a posizione a quota 110.

Massimo Martelli/Atleticrals2-Teatro alla Scala conquista la temporanea prima piazza tra gli SM50 grazie a due primi e un secondo posto; per lui, 296 punti contro i 288 di Michelangelo Morlacchi/Runners Bergamo e i 283 di Giacomo Lia/GS Marathon Max.

Sei lunghezze separano invece i protagonisti del momento nella categoria SM55: terza piazza per Maurizio Cappa/Atletica Meda (287); argento per Zeffiro Pesce/GS Marathon Max; gradino più alto per Daniele Tamoni/Atletica Cinisello (292).

Due ori e una nona piazza regalano il comando tra gli SM60 a Giuseppe Moretti/Azzurra Garbagnate M.nese: 172 i punti conquistati ad oggi, due in più rispetto a Umberto Cambiago/GSA Brugherio; sei in più nei confronti di Giuliano Villani/Atletica Cinisello.

Si rifà invece del secondo posto di Paderno Dugnano, Andrea Nozza/GS Avis Treviglio G. Brusaferri: i suoi due primi posti a Cesano Maderno da San Vittore Olona lo pongono in cima al compagni della categoria SM65 davanti a Giuseppe Faé/GS Montestella e ad Angelo Palmiro Concari/Road Runners Club Milano.

Sono invece tre primi posti assoluti quelli agguantati da Aldo Borghesi/Azzurra Garbagnate M.nese: un trionfo assoluto che lo colloca di diritto in testa alla classifica degli SM70 con 90 punti; dietro di lui, in rincorsa, Nunzio Davanzo/Atletica Cinisello (86) e Giampaolo Gerbaz/Road Runners Club Milano (78).

Analoga storia tra gli SM75: sempre vittorioso Remo Andreolli/Atletica Cinisello; sempre secondo Oscar Iacoboni/EuroAtletica 2002; sempre terzo Pietro Ferrari/Road Runners Club Milano.

Per le classifiche di società, quasi assoluto il dominio di EuroAtletica 2002 tra le società iscritte: il gruppo sportivo di Paderno Dugnano primeggia sia nella categoria Esordienti/Ragazzi/Cadetti – 1728 punti complessivi, rispetto ai 1532 dell’Atletica Concorezzo e ai 1346 dell’Atletica Cinisello, sia nei Master – 9193 punti, quasi il doppio dei Road Runners Club Milano fermi a 5025; terza piazza ancora una volta per l’Atletica Cinisello (4664). Nella divisione Allievi/Junior/Promesse/Senior l’Atletica Valle Brembana è al comando con 380 punti davanti a Nuova Atletica Fanfulla Lodigiana (372) e al CUS Pro Patria Milano (354).

ha collaborato Chiara Franzetti

 

RUBRICA TELEVISIVA

FOTOGALLERY

Orari di Apertura Comitato

Dal MARTEDI' al GIOVEDI' dalle 15.00 alle 17.00

VENERDI' dalle 12.00 alle 16.00

Chi è Online

Abbiamo 101 visitatori e nessun utente online

Calendario Articoli

December 2020
Mo Tu We Th Fr Sa Su
30 1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31 1 2 3