Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sulle pagine di questo sito. Per vedere quali cookie utilizziamo e quali sono di terze parti visita la nostra pagina dedicata. Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

Fidalmilano3 Fidalmilano_2 fidal_Milano_slideshow

eugene2014Mancano ancora 11 giorni al via ufficiale dei Campionati Mondiali Juniores di Eugene, Oregon (Stati Uniti d'America, 22-27 luglio), ma è già ora di preparare la valigia per i 5 milanesi convocati dal ct Stefano Baldini. Terminati i raduni collegiali, gli azzurrini si imbarcheranno sul volo per l'America martedì 15, una settimana prima dell'inizio della manifestazione. Ci sono un bel po' di ore di fuso orario (nove) da smaltire, quindi è bene arrivare e acclimatarsi per tempo.

Dicevamo 5 milanesi convocati sui 49 totali (12 lombardi), un buon 10% della spedizione azzurra, cifra che conferma la salute del movimento giovanile milanese. Nell'augurare ai nostri atleti il più caloroso in bocca al lupo, ci fa piacere ricordare come tutti siano passati per le telecamere "portafortuna" della nostra trasmissione tv Atletika, dimostrando di essere a loro agio non solo in pista ma anche con il microfono e davanti a un riflettore. Andiamo a rivedere insieme i loro passaggi televisivi attraverso la replica online delle puntate che li ha visti protagonisti.

Annalisa Spadotto Scott (Bracco Atletica): iniziamo da lei perché è l'unica femminuccia della pattuglia milanese. Dopo la partecipazione ai Mondiali U18 di Donetsk del 2013 nei 100 mt, quest'anno l'allieva di Aldo Maggi si è scoperta molto più efficace nei 200 mt dove si è migliorata fino a 24.31 (aveva 25.00) in occasione dei Campionati Regionali all'Arena di Milano. Sulla distanza è arrivata 2° ai Campionati Italiani Juniores di Torino (6° nei 100 mt). Sarà in gara giovedì 24 luglio.

Qui la sua intervista ad Atletika in compagnia di Aldo Maggi nella puntata dell'8 maggio: http://youtu.be/xorlc37sZRw?list=PLcGjKu2s_JjRVClRfddImOxvpC0UPqYbw 

Luca Cacopardo (Riccardi Milano): l'atleta cremonese in maglia verde è stato la grande sorpresa dei campionati nazionali di categoria a Torino, dove ha vinto la gara dei 400 hs demolendo il proprio personale e segnando un PB di valore mondiale. Il suo 51.29 lo colloca al 21° posto delle liste mondiali di categoria ma, al netto di americani e giamaicani (solo 2 atleti per nazione possono gareggiare), lascia all'allievo di Paolo Brambilla (che lo seguirà negli States) ragionevoli ambizioni di finale. Dopo essere stato il migliore nelle categorie Cadetti e Allievi, ora la grande vetrina mondiale da junior. Appuntamento per giovedì 24 luglio. Ricordiamo anche che Luca ha superato i test di ammissione per il MIT, il Massachusetts Institute of Technology, la più prestigiosa università scientifica del mondo. Per lui da settembre ci sarà un nuovo trasferimento in America.

Qui la sua intervista ad Atletika nella puntata del 12 maggio: http://youtu.be/jAdvzpXStMs?list=PLcGjKu2s_JjRVClRfddImOxvpC0UPqYbw 

Luca De Maestri (Atletica Monza): per l'allievo di Giorgio Ripamonti il 2014 è stato un anno di grandi miglioramenti, iniziati in inverno con il podio ai tricolori indoor juniores e la sua prima convocazione in nazionale. Sui 110 hs è arrivata poi la consacrazione con la vittoria ai Campionati di categoria e il pb portato a uno splendido 13.89, quinta prestazione all time di categoria. Per Luca l'appuntamento mondiale inizia mercoledì 23 luglio.

Qui la sua intervista ad Atletika nella puntata del 3 aprile: http://youtu.be/jPFEYTHHUSg?list=PLcGjKu2s_JjRVClRfddImOxvpC0UPqYbw

Simone Fassina (Team A Lombardia): il migliore multiplista delle categorie giovanili si conferma anche nella categoria junior e va a Eugene forte dei suoi primati e della sua partecipazione, l'anno scorso, ai Mondiali Under 18. Il brianzolo allenato da Agostino Rossi, che è stato primatista e campione nazionale da Cadetto e da Allievo, quest'anno non ha realizzato il primato nazionale ma si è confermato il migliore junior sia indoor che all'aperto. Per lui un punteggio di 7109 punti che speriamo possa ulteriormente migliorare nelle dieci fatiche che affronterà martedì 22 e mercoledì 23 luglio.

Qui la sua intervista ad Atletika nella 1° puntata del 30 gennaio: http://youtu.be/MOFRngvNI2c?list=PLcGjKu2s_JjRVClRfddImOxvpC0UPqYbw 

Daniele Todisco (Atletica Geas): un buon inverno per l'atleta di Alessandro Gandellini, una primavera radiosa con la partecipazione alla Coppa del Mondo di marcia a Taicang in Cina, una squalifica ai Campionati Italiani Juniores ma tante valide prestazioni (su tutte un 43.25 fatto su strada) hanno garantito a Daniele il pass per Eugene per la prova dei 10 km di marcia. Per Todisco, un vincente fin da quando era Cadetto ma che aveva patito molto il passaggio nella categoria junior, finalmente la convocazione tanto inseguita, ennesimo prodotto di quella stupenda scuola di marcia che continua da decenni in quel di Sesto San Giovanni, anche oggi che non c'è più la gara del Primo Maggio. Venerdì 25 luglio sarà il gran giorno per marciare verso la gloria. 

Qui la sua intervista ad Atletika insieme ad Alessandro Gandellini nella 1° puntata del 1 maggio:  http://youtu.be/KJfsEZIJ0C4?list=PLcGjKu2s_JjRVClRfddImOxvpC0UPqYbw

RUBRICA TELEVISIVA

FOTOGALLERY