Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sulle pagine di questo sito. Per vedere quali cookie utilizziamo e quali sono di terze parti visita la nostra pagina dedicata. Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

Fidalmilano3 Fidalmilano_2 fidal_Milano_slideshow

arena-presentazineZurigo2014-27Milano capitale dell'atletica per un giorno, una mattina, un'ora... La Storia dell'Arena Civica "Gianni Brera" è sempre la miglior cornice possibile per la presentazione di una squadra nazionale. Lo sanno anche a Roma, tant'è che questa mattina, a poche ore dalla conclusione dei Campionati Italiani assoluti di Rovereto, tutta la federazione ha fatto tappa a Milano per presentare la squadra che parteciperà ai Campionati Europei di Zurigo (12-17 agosto). Il presidente Alfio Giomi e il ct Massimo Magnani in testa, ecco finalmente svelata l'ampia rosa degli azzurri che parteciperanno alla rassegna continentale svizzera (79 atleti, 45 uomini e 34 donne). 

Tanti atleti, dirigenti, giornalisti, appassionati, glorie del passato. Tanti bei nomi e tante belle facce che hanno ridato un po' di onore sportivo all'Arena, ormai sempre più in balia di calcio, concerti e manifestazioni pseudo o para sportive. Chi si è rivisto? C'era Carlo Monti, decano degli atleti e dei giornalisti, poi Alberto Cova, Marisa Masullo, Mauro Zuliani, Danilo Goffi, Andrea Colombo, Claudia Giordani, solo per citarne alcuni. Per il presente c'erano invece un bel po' di maglie azzurre intenzionate a fare bene a Zurigo. Parliamo di Daniele Greco, Alessia Trost, Libania Grenot, Federica Del Buono, Yadisleidi Pedroso, Matteo Galvan. Una bella fetta di Italia giovane e vincente che vuol essere l'incarnazione dello spirito di questa nazionale.

«Ci aspettiamo una squadra viva che dimostri che l'atletica è viva» ha detto il presidente Giomi rinfrancato dai buoni campionati di Rovereto «Una squadra che dimostri che sappiamo lavorare per arrivare pronti al momento giusto. A Rovereto questo è avvenuto. Abbiamo una squadra divisa a metà, una composta da atleti under 25 che dimostrerà che l'atletica italiana è viva e competitiva. Noi ci aspettiamo che a Zurigo gli atleti facciamo il loro primato».

In tutto ciò, piccola parte per la grande Milano che, a fronte dei 5 junior impegnati nei prossimi giorni a Eugene nei Campionati Mondiali under 20, non vedrà alcun suo atleta in gara a Zurigo, a meno di non considerare:

Diego Marani, mantovano delle Fiamme Gialle ma tesserato per la Riccardi come società civile

Matteo Giupponi, bergamasco dei Carabinieri e Eleonora Anna Giorgi, comasca delle Fiamme Azzurre, che si allenano con Gianni Perricelli al XXV Aprile di Milano.

Goran Nava, milanese del Cus Pro Patria allenato da Giorgio Rondelli, che però a Zurigo correrà con la maglia della Serbia, la sua nazione sportiva.

Un po' poco. Però all'Arena abbiamo visto un pimpante Pierluigi Marzorati, presidente del Coni Lombardia, che ha tirato le orecchie (con una bomba da tre) all'assessore allo Sport di Milano Chiara Bisconti: «Ci vogliono gli impianti per far andare gli atleti nelle gare internazionali, a Milano è da 30 anni che non si costruisce niente. Se invece vogliamo solo far divertire la gente allora va bene così». C'è altro da aggiungere? 

Sulla pagina Facebook di Fidal Milano è disponibile la galleria fotografica completa, nonché i video della presentazione della nazionale fatta dal ct Massimo Magnani

arena-presentazineZurigo2014-27b

I sei azzurri presenti a Milano 

RUBRICA TELEVISIVA

FOTOGALLERY