Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sulle pagine di questo sito. Per vedere quali cookie utilizziamo e quali sono di terze parti visita la nostra pagina dedicata. Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

1arena 2XXVAPRILE

ciaorunnerUna app per condividere la passione per il running. 

Marco Frattini, campione italiano di maratona per la «Federazione Sport Sordi Italia», ha inventato il primo social network per i runners.

La corsa è uno sport individuale, ma i runners sono «social». Nasce da questa intuizione «CiaoRunner», il primo socialrunning al mondo dedicato alla corsa, presentato questa mattina, venerdì 10 aprile, al «Marathon Village» della «Milano City Marathon» (a destra nella foto di Antonio Capasso).

L’idea di un social network per i runners l’ha avuta Marco Frattini, tre volte campione italiano di maratona e tre campione italiano di cross per la federazione «FSSI» (Federazione Sport Sordi Italia). E, per il suo progetto, ha scelto un saluto diretto e cordiale che unisce tutti gli appassionati di corsa, «CiaoRunner»,appunto.

Il portale, che è anche una app gratuita per iPhone e Android, nasce con l'obiettivo di mettere in contatto, in tutta Italia, runner di ogni categoria e livello per condividere il piacere della corsa attraverso tre funzioni: «Cerca runners», «Crea una corsa» e «Bacheca corse». Tre utility che permettono di localizzare e individuare i runner e le corse e organizzare gare o allenamenti a cui poter partecipare.

Ogni utente dispone di una pagina con il proprio profilo, dove inserire foto, informazioni, inviare e ricevere messaggi e, naturalmente, archiviare le proprie performance atletiche. È in fase di sviluppo la promozione di CiaoRunner all'estero.

Marco Frattini, 38 anni, di Meda, laureato in odontoiatria e protesi dentaria, ex fonico e musicista, chef iscritto all'APCI (Associazione Professionale Cuochi Italiani), ha perso l’udito nel 2006. Una sordità abbastanza rara, cioè totale, che non può essere recuperata nemmeno con l'ausilio delle protesi acustiche più moderne. Una condizione con numerose implicazioni a livello neuromotorio, totalmente diversa da quella presente alla nascita o nei primi anni di vita. Marco, però, non si è perso d’animo. Non si è fermato a piangersi addosso. Ha continuato nella sua passione, la corsa, e l’8 ottobre 2006 ha completato in 3 ore e 14 la sua prima maratona, la «Milano City Marathon». Con un personal best di 2 ore e 48 ha vinto per sei volte, l’ultima nel 2012 a Firenze, i campionati italiani di maratona della Federazione Sport Sordi Italia. Nel 2010, pubblica il suo primo libro un’autobiografia, «Vedere di corsa e sentirci ancora meno», grazie alla collaborazione di «Li.Fra», l'associazione culturale che promuove progetti per rendere accessibile il teatro a chi è affetto da deficit visivi e acustici. Nel 2014 esce il suo secondo libro, «Il mio comandamento», un romanzo avvincente ed enigmatico.

«CiaoRunner» è il risultato di un gioco di squadra che vede alla regia Marco Frattini, ideatore e titolare del progetto: lo sviluppo dell'app e del sito web sono a cura di Claudio Petronella e Gianluca Logozzo dell'agenzia «Play Comunicazione», mentre la grafica del logo è stata realizzata dalla graphic designer Daniela Meda. L’ideazione del nome «CiaoRunner» è di Giorgia Galimberti, mentre Tatiana Tarchini è fotografa di tutte le immagini presenti sul sito e sulle pagine Facebook e Google+ di CiaoRunner, che sostiene e consiglia Marco con grande passione e amore.

ha collaborato Walter Todaro

RUBRICA TELEVISIVA

FOTOGALLERY