Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sulle pagine di questo sito. Per vedere quali cookie utilizziamo e quali sono di terze parti visita la nostra pagina dedicata. Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

1arena 2XXVAPRILE

NERVIANO NIGHT RUN partenza

La Nerviano Night Run non delude le aspettative della vigilia. Giovedì 30 giugno, la terza tappa di E…State Correndo, circuito di corsa su strada dell’alto milanese patrocinato da FIDAL Lombardia e giunto quest’anno alla quinta edizione, bissa il successo della scorsa stagione: poco meno di 1300 gli iscritti, di cui circa 750 ai nastri di partenza della prova non competitiva, quasi 400 al via della competitiva – e iscritti a tutte le cinque gare in cui si articola la manifestazione, e la rimanenza atleta per una notte, e presente quindi solo alla serata nervianese.

“E’ stato un lavoro faticoso, ma allo stesso tempo molto divertente, che ci ha impegnato per tante settimane,” esordisce il presidente dell’ASD Atletica NervianeseGennaro Bua“Volevamo fare bene, persino meglio dello scorso anno; e sentendo i primi commenti dopo il traguardo, direi che ci siamo riusciti".

 

Clima caldo e qualche moscerino di troppo non hanno rovinato le prestazioni degli iscritti sui i 5,7km del percorso caratterizzato dall’attraversamento sia della locale cava con laghetto per la pesca delle trote, sia del centro storico col suo pittoresco ponte sul’Olona.

Come già ricordato, la prova è stata vinta dall’azzurro Luca Tocco del GP Parco Alpi Apuane, abituale compagno di allenamenti dei ragazzi dell’ASD Atletica Nervianese sulla pista del centro sportivo Luciano Re Cecconi. 17’23” il suo crono finale, 34” meno di Andrea Secchiero/Atletica Palzola e 42” più rapido di Emanuele Repetto / Delta Spedizioni – 17’57” e 18’05” i loro rispettivi tempi.

Una giovane promessa, Lisa Migliorini del Runner Team 99 SBV si impone invece tra le donne:20’38” per coprire la distanza e salire sul gradino più alto del podio davanti alla granitica Chiara Quartesan / Runners Valbossa-Azzate (20’59”) e a Cinzia Lischetti / GS Marathon Max (21’10”).

Mantengono invece saldamente la testa del circuito i due portacolori dell’Azzurra Garbagnate MilaneseErika Caccamo e Matteo Malinverno non sembrano proprio intenzionati a cedere la maglia gialla della manifestazione che indossano fin dalla tappa di Rescaldina.

Chiara Franzetti

www.estatecorrendo.it

RUBRICA TELEVISIVA

FOTOGALLERY