Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sulle pagine di questo sito. Per vedere quali cookie utilizziamo e quali sono di terze parti visita la nostra pagina dedicata. Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

1arena 2XXVAPRILE

Esperienza più che positiva quella della mini rappresentativa milanese che domenica 21 gennaio ha partecipato al meeting indoor di Magglingen, in Svizzera. Oltre alle buone prestazioni tecniche, la trasferta ha offerto agli atleti soprattutto la possibilità di una esperienza sportiva del tutto nuova e molto importante per la loro crescita.

"La trasferta è stata un autentico spettacolo" racconta soddisfatto il presidente Paolo Galimberti "I ragazzi erano entusiasti. Sono partiti un po' in sordina perché non tutti si conoscevano, ma poi già nel pomeriggio di sabato erano diventati tutti amici. C'è stato un miglioramento per tutti in gara. Soprattutto però abbiamo fatto in modo che si organizzassero da soli sul campo gara, andando loro direttamente a fare la spunta, presentandosi alla call room. Tutto questo, in un manifestazione internazionale, è stato decisamente una bella esperienza".

Tutto bene anche sul fronte dei risultati. Per gli atleti in maglia FIDAL Milano, che per la prima volta indossavano la nuova canottiera della rappresentativa, c'è stata la soddisfazione di una vittoria, un secondo posto e una seconda piazza nella finale B. Il colpo di giornata è quello di Andrea Caiani (Athletic Club Villasanta), che proprio nel giorno del suo 15° compleanno si toglie la soddisfazione di vincere la gara dei 60hs under 16. Per lui una gara da vero protagonista, mai impensierito dagli avversari. Vittoria in batteria con 8.64, poi nuovo miglioramento in finale con 8.57 e gli avversari tenuti a tre metri di distanza. Il suo precedente pb era di 9.28.

L'altro piazzamento arriva ancora dai 60 hs e ancora firmata Athletic Club Villasanta. Margherita Calegari coglie un prezioso secondo posto nella gara femminile under 16, Anche per lei doppio miglioramento, con la vittoria in batteria in 9.34 e poi il 9.24 della finale, vinta dalla svizzera Clotilde Surdez in 9.21.

Nella gara di velocità si distingue particolarmente Arianna Bellani (Atletica Albiate), seconda nella batteria dei 60 piani in 8.03 e nuovamente seconda nella finale B con 7.97. Batteria e finale "overall", quindi conro atlete di ogni categoria.

Gli altri risultati - Lucia Gaeti (@atletica Meda 014) 2° nella batteria dei 60 (8.52); Mattia Antonietti (Azzurra Garbagnate) 1° nella batteria dei 60 (7.48); Carlo Formenti (Riccardi Milano) 1° nella batteria dei 60 (7.61); Andrea Cesana (Atletica Vedano) 2° nella batteria dei 60 (7.64); Daniele Martelli (Atletica Punto It) 3° nella batteria dei 60hs (9.97); Matilda Appiani (Atletica Concorezzo) 2° nella batteria dei 60hs (9.91).

Moltissimi altri atleti milanesi hanno partecipato al meeting in tutte le categorie. Molti sono arrivati in Svizzera al seguito della trasferta organizzata dal gruppo di Athletic Elite, mentre anche l'Atletica Meneghina ha fatto correre una nutrita pattuglia di suoi giovani atleti. 

TUTTI I RISULTATI DI MAGGLINGEN 2018

 magglingen milanoAndrea Caiani, Margherita Calegari (sopra), Arianna Bellani

 

magglingen milano3

 

RUBRICA TELEVISIVA

FOTOGALLERY

Orari di Apertura Comitato

Dal MARTEDI' al GIOVEDI' dalle 14.00 alle 18.00

VENERDI' dalle 12.00 alle 16.00

Chi è Online

Abbiamo 84 visitatori e nessun utente online