Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sulle pagine di questo sito. Per vedere quali cookie utilizziamo e quali sono di terze parti visita la nostra pagina dedicata. Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

Rapp_2 rapp_cortenova

molinari donola

E' stato un lungo week end ricco di soddisfazioni per l'atletica milanese, impegnata in tutte le categorie tra estero e Italia, tra indoor e strada. Sabato 3 marzo la nazionale juniores ha affrontato il tradizionale triangolare al coperto Italia, Francia, Germania nell'impianto di Nantes (Francia). Due i successi milanesi in maglia azzurra. Sydney Giampietro (Fiamme Gialle) ha stampato il suo nuovo primato nel lancio del peso con una bordata di 16.25, a ridosso della miglior prestazione junior. La vercellese Letizia Tiso (Bracco Atletica), al primo anno di categoria, ha segnato il suo nuovo primato per conquistare la gara dei 400 metri (55.78). Nelle altre gare: 

Ruskin Molinari (Riccardi) 60 piani: 3° (6.90 + 6.86)

Mattia Donola (Pro Sesto) 200: 4° 21.98 (nella foto con Molinari)

Alessandro Sibilio (Riccardi) 400: 2° 47.47 PB

Klaudio Gjetja (Pro Sesto) 400: 5° 48.95 

I Cadetti/e si sono invece ottimamente difesi Gordola (Canton Ticino), domenica 4, impegnati  con la rappresentativa lombarda in un triangolare indoor contro Valle d'Aosta e Ticino. Su tutti, letteralmente, svetta il successo di Andrea Cesana nel salto in alto con un ottimo 1.96, personale migliorato di 6 cm. Chiaramente la Lombardia ha vinto senza mezze misure il confronto con le altre regioni.

Mattia Antonietti (Azzurra Garbagnate) 60 piani: 3° (7.48 + 7.55)

Arianna Bellani (Atletica Albiate) 60 piani: 2° (8.08 + 8.05)

Andrea Caiani (Atl. Villasanta) salto in lungo: 1° 6.28

Matilda Appiani (Atl. Concorezzo) 60 hs: 1° 89.17 + 9.15)

Margherita Calegari (Atl. Villasanta) 60 hs: 2° (9.22 + 9.22)

Chiara Santambrogio (5 Cerchi Seregno) prove multiple (60hs + lungo): 3° 9.75/4.79 

salto in alto: Andrea Cesana (Atl. Vedano) 1° 1.96, Edoardo Stronati (Punto It) 2° 1.83 - Sofia Cereda (Riccardi) 1° 1.55, Arianna Galbiati (Atl. Villasanta) 2° 1.48

Sempre domenica 4 marzo, ma a Roma, già grande atletica con i Campionati Italiani della 20 km di marcia, organizzati sul circuito di Caracalla a Roma. Ancora un successo, il quarto e il secondo consecutivo, della milanese Valentina Trapletti (Esercito), ancora una volta la migliore sulla distanza olimpica. Questa volta le basta fare 1:32.15 per avere la meglio sulle avversarie. Il lungo lavoro appena svolto in altura in America avrà modo di dare i suoi benefici più avanti nella stagione. 

Ancora un successo milanese nella gara junior femminile, con il 4° titolo italiano di Lavinia Andrada Lacatus (PBM Bovisio), che ha ribadito la supremazia nella categoria vincendo in 1:41.12 e sette minuti di vantaggio sulla prima delle avversarie.

Nella gara Allieve (10 km), valida come 2° prova del Campionato di Società, la Bracco Atletica ha schierato Francesca Liviani, 6° in 55:15, e Natasha Kacbufi, 20° in 1:03.34.

RUBRICA TELEVISIVA

FOTOGALLERY