Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sulle pagine di questo sito. Per vedere quali cookie utilizziamo e quali sono di terze parti visita la nostra pagina dedicata. Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

Rapp_2 rapp_cortenova

garbagnate trofeoEso2018

Oltre trecento atleti-gara Esordienti A (319) hanno dato vita ieri pomeriggio a Garbagnate (Mi) alla terza prova del Trofeo Fidal Milano. Da segnalare il “tutto esaurito” sulle pedane, dove 74 atlete hanno lanciato il vortex e ben 83 atleti hanno partecipato al salto in lungo, le gare più affollate della giornata. Ospite d'onore della gara ben organizzata dall'Azzurra Garbagnate è stato Francesco Panetta, il campione del mondo dei 3000 siepi di Roma '87.

Nei 50 metri piani, al maschile vittoria di Luca Castellazzi (Atletica Desio) in 7.84, superando di poco Tommaso Calogero (Daini Carate) con 7.88. Sfida indiretta tra i due che hanno corso in prima e ultima serie. Chiude il podio Marco Bertini (Atl. Gessate) con 8.10. La gara femminile è andata ad Arianna Delmastro (Atletica Meneghina) con 7.94, unica sotto il muretto degli 8 secondi. Dietro di lei Ines Ferrara (Forza e Coraggio) con 8.00 ed Elena Grasso (Atl. Vedano) con 8.04.

Nei 600 metri successo di Giacomo Secchi (Atl. Concorezzo) in un notevole 1:48.14, che scava il vuoto tra sé e Matteo Vergani (Atl. Gessate) in 1:54.48 e Gianluca Duoccio (Atl. Vedano) con 1:58.42. La gara femminile è andata alla “fuori provincia” Virginia Olivieri (Pro Patria Busto Arsizio) in 1:59.86. Ben distaccate Giada Zucchi (Atletica Melzo) con 2:04.60 e Rebecca Borgonovo (Geas Atletica) con 2:06.24.

Nei 50 hs monopolio per l’Atletica Monza che piazza sul podio Federico Sironi (9.08), Gabriele Balbo (9.12) ed Emanuele Fiorucci (9.18). Negli ostacoli femminili vittoria al fotofinish di Arianna Barbeno (Atl. Albiate) con 9.80 su Sveva Ciciretti (Milano Atletica) con 9.82, poi si piazza Gaia Bardella (Par Canegrate) con 10.02.

Il vortex femminile, dopo 4 serie, registra la “prepotente” vittoria di Ines Ferrara (Forza e Coraggio) con 39.72. Il resto del gruppo insegue da lontano: Esther Nicolussi (Atl. Cassano) lancia 27.54, Sophie Lanzoni (Polisportiva Circolo Giovanile) segna 26.99.

Sulla pedana del salto in lungo atterra più lontano di tutti Luca Castellazzi (Atletica Desio), che con 4.18 conquista la seconda vittoria di giornata dopo quella nei 50 metri. Alle sue spalle Tommaso Gobbi (Atl. Albiate) con 4.11 e Federico Sironi (Atletica Monza) con 4.05.

RUBRICA TELEVISIVA

FOTOGALLERY