Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sulle pagine di questo sito. Per vedere quali cookie utilizziamo e quali sono di terze parti visita la nostra pagina dedicata. Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

Rapp_2 rapp_cortenova

timeattack2018 carugateAltre due tappe per il Trofeo Time Attack, che dopo l'esordio a Bresso ha registrato le gare di Carugate e Besana Brianza.

Sabato 20 maggio a Carugate spazio alle prove dei 200 e dei 1500. La gara veloce maschile è andata allo junior Stefano Tanzilli (Pro Sesto, nella foto l'arrivo) con 22.45 (+0.9), davanti alla coppia di casa Stefano Lamperti (22.50), allievo, e Michele Alliati (22.61). Ben 68 gli atleti partecipanti. La gara femminile è stata vinta invece dalla promessa comasca Gaia Pedreschi (Atletica Brescia) in un ottimo 24.28, suo nuovo primato personale. A debita distanza, ma pb anche per lei, si piazza l'allieva Emma Manetti (@tletica Meda 018) con 26.23. Chiude il podio l'allieva bergamasca Alice Martinelli (Atletica Dalmine) con 26.34.

I 1500 metri hanno registrato la vittoria dello junior Filippo Gandini (NA Astro) con 4:05.20, corsi in solitaria. Alle sue spalle l'allievo Carlo Bedin (Team-A Lombardia) con 4:11.64 e il maratoneta Loris Mandelli (Pol. Carugate) con 4:13.71. Venti gli atleti impegnati nelle due serie. Prova ben più ridotta, come partecipazione, per la gara femminile. Si sfidano in cinque e a vincere è l'allieva al pirmo anno Susanna Justine Lee (Riccardi) con 5:09.51, davanti a Daniela Mondonico (Team-A Lombardia) con 5:11.63 e Viola Simionato (NA Astro) con 5:21.91. 

Giovedì 24 maggio il Time Attack ha poi fatto tappa a Besana Brianza, ancora con i 200 e poi gli 800 metri. La velocità femminile ha visto una sola serie al via. Vittoria per Giada Venditti (PAR Canegrate) con 27.32 davanti ad Alessandra Tresoldi (Pol. Carugate) con 27.90 e Reine Nonkani (US Casati Arcore) con 30.92. I 200 maschili sono stati vinti da Cristian Dall'Ozzo (Atl. Rovellasca) in 22.90, davanti a Federico Sbarsi (CUS Pro Patria Milano) in 23.12 e Samuele Caglio (Atl. Rovellasca) con 23.22.

Negli 800 metri successo in volata per lo junior Filippo Zenna (Team-A Lombardia) che segna il nuovo pb con 1:57.00. A soli 6 centesimi chiude Francesco Alliegro (Free-zone), terzo è Manuel Rossi (Riccarsi) con 1:58.40. La gara femminile è invece un assolo per Chantal Scotti (Pro Sesto), che chiude in 2:21.68 con ampio margine sulle avversarie. Sara Gandolfi (Atl. Gisa) è seconda in 2:25.20, Daniela Mondonico (Team-A Lombardia) terza con 2:26.08.

Prossime gare del trofeomercoledì 20 giugno a Brugherio (200 - 1500) e mercoledì 27 a all'Arena di Milano (100-800).

A Besana si è svolta anche la prima prova del circuito 5000 metri in Pista. La vittoria è andata a Giulio Palummieri (CUS Pro Patria Milano), già campione italiano Cadetti che ora, da junior primo anno, ha segnato 15:56.68. Tutti staccati gli avversari. Lorenzo Pozzi (Pol. Besanese) segna 16:51.24, il master M40 Paolo Merzario (Atl. Lecco) 17:12.94. L'unica donna in gara Alice Parisi (Riccardi) chiude in 19:37.08.

Prossime gare del circuito: mercoledì 20 giugno a Brugherio e mercoledì 27 a Milano (Arena). 

RUBRICA TELEVISIVA

FOTOGALLERY

Orari di Apertura Comitato

Dal MARTEDI' al GIOVEDI' dalle 14.00 alle 18.00

VENERDI' dalle 12.00 alle 16.00

Chi è Online

Abbiamo 428 visitatori e nessun utente online

Calendario Articoli

October 2018
Mo Tu We Th Fr Sa Su
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31 1 2 3 4