Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sulle pagine di questo sito. Per vedere quali cookie utilizziamo e quali sono di terze parti visita la nostra pagina dedicata. Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

Rapp_2 rapp_cortenova

Domenica 10 giugno 2018 l'atletica giovanile milanese ha celebrato una delle sue pagine più belle degli ultimi anni. A Mariano Comense la squadra provinciale selezionta dal Fiduciario tecnico Alessandro Staglianò ha vinto il27° Trofeo dei Laghi - Memorial Lino Quaglia, con una prova di forza che ha annichilito le resistenze avversarie. Nella classicissima sfida tra province (10 in gara, 8 lombarde e 2 piemontesi) le "furie rosse" hanno dominato la classifica finale vincendo con 52 punti contro i 71 di Bergamo e i 72,5 di Varese. Riscattato così il secondo posto dell'anno scorso alle spalle di Como-Lecco, e 21° trofeo messo in bacheca.

Un successo netto che è venuto anche da 7 successi individuali e altri 7 piazzamenti sul podio. Le vittorie di giornata sono arrivate da: Chiara Cimnaghi (Sangiorgese) nel martello (40.35); Tea Carrara (Meneghina) nel triplo (11.36); N'gone Sow (PBM Bovisio) nei 3000 marcia (16:15.75 PB); Miriam Scerra (PBM Bovisio) nei 2000 (6:44.21 PB); Mattia Antonietti (Azzurra Garbagnate) negli 80 (9.56/-2.0); Pietro Martinelli (Atletica Cinisello) nei 1200 siepi (3:34.76 PB); la 4x100 Cadetti (Malvezzi, Bernardi, Radaelli, Antonietti) con 44.41.

Sono saliti sul podio: Chiara Benedettini (CUS Pro Patria Milano) 2° nel martello (40.08); Riccardo Legnani (Sangiorgese) e Alessandro Michalko (Atl. Monza), 2° (41.66) e 3° (42.57) nei 300hs; Daniele Frezzato (Atletica Cinisello) e Saliou Ndyaye (5 Cerchi Seregno), 2° (5:58.62/PB) e 3° (6:06.05) nei 2000 metri; Jacopo Bianchettin (Pol. Carugate) 2° nel peso (13.02); la 4x100 Cadette (Savogin, Volpi, Manetti, De Santis) con 50.19.

Per dare ulteriore spessore al successo milanese, un dato in più: dei 33 atleti milanesi in pista (staffette escluse) 23 si sono piazzati nelle prime sei posizioni. Per quanto riguarda il resto della manifestazione, da segnalare le due migliori prestazioni tecniche di giornata: il 5:50.09 con cui Mattia Zen (Atl. Malnate) ha vinto i 2000 metri, e il 3.50 nel salto con l'asta della torinese Great Nnachi. 

Grande festa in casa Fidal Milano con il presidente Paolo Galimberti, il presidente onorario Cesare Brambilla e il consigliere Tito Gilberti che hanno seguito la squadra in campo.

LINK Fotoalbum a cura di Orazio Vezzosi: https://www.facebook.com/media/set/?set=a.1030116603803935.1073741924.188791837936420&type=1&l=cd5013e0f2

DAVI.VIGA.

RUBRICA TELEVISIVA

FOTOGALLERY