Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sulle pagine di questo sito. Per vedere quali cookie utilizziamo e quali sono di terze parti visita la nostra pagina dedicata. Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

Rapp_2 rapp_cortenova

montestella 2018 Mandelli

Oltre al calendario provinciale, il territorio milanese ha ospitato domenica 28 ottobre forse la giornata più full dell'anno di corse su strada.

A Milano, sotto una violenta pioggia, si è svolto il Trofeo Montestella, ultima prova del circuito Corrimilano. La cronaca di quanto successo al Centro sportivo scolastico di via Natta la lasciamo a Giorgio Rondelli e al suo blog Running.Gazzetta: "La prova maschile è stata dominata dal valdostano René Cuneaz che da diversi anni veste la maglia del Cus Pro Patria di Milano. Balzato al comando subito dopo il via, il trentenne maratoneta ha fatto letteralmente il vuoto alle sue spalle, andando a vincere la gara di 10 km con un buon 30.45. Infortunatosi nel mese di febbraio, Cuneaz era tornato alle gare solo alla fine del mese scorso. Sette giorni fa si era imposto, sempre a Milano, nel Corribicocca [...] Grande battaglia alle sue spalle per le piazze d’onore. Alla fine è stato l’italo-tunisino Zohair Zahir, compagno di squadra di Cuneaz, a precedere con 31.34 l’ossolano Alessandro Turroni in 31.38. A completare l’ordine d’ arrivo dei primi otto ancora Federico Maione 31.47, Luca Leone (CUS Pro Patria Milano) 31.48 quindi Andrea Astolfi (CUS Pro Patria Milano) 32.00, davanti agli junior Pietro Arese 32.08 e Filippo Dallù 32.51 (US Sangiorgese) (Il podio nella foto di Roberto Mandelli). E' stata la 23enne varesina Silvia Oggioni, bloccata per quasi tutta la stagione da vari problemi fisici, a vincere la gara [femminile] in 35.42 con ampio margine su Ilaria Dal Magro 36.45 e l’inossidabile Claudia Gelsomino, classe 1969, terza con un ottimo 36.50. Al quarto posto l’emergere azzurrina Micol Maiori (Pro Sesto) in 37.04. Al quinto un’altra atleta al rientro agonistico, la bresciana Chiara Spagnoli con 37.40 quindi ancora Elisa Cherubini 38.35, Gaia Pigolotti 39.06 e Carolina Sofia Chisalè (Star Run) 39.26 a completare i primi otto posti della classifica".

A Lodi era invece in programma la Laus Half Marathon, anche qui in versione bagnata. Dietro al vincitore, il keniano Vincent Kimutai Towett (Run2gether) in 1:04.59, record della corsa, c'è il terzo posto del marocchino Tariq Bamaarouf (Atletica Desio) che precede di un secondo (1h07:49 contro 1h07:50) il compagno di squadra Ahmed Nasef, tricolore di maratona in carica. Ottavo posto per Mattia Bertocchi (DK Runners Milano - 1:12.57), 11° Salvatore Gambino (DK Runners Milano - 1:14.05). Nella gara femminile 5° posto per Silvia Radaelli (Bracco Atletica - 1:21.13), 11° Stefania Martino (GS Zeloforamagno - 1:30.03). 

Contemporaneamente ad Abbiategrasso (Mi) si correva la Rotary Marathon dei Navigli. Terza posizione finale per Davide Morellini (Happy Runner) in 3:05.57, staccato di mezz'ora dal vincitore Francesco Mascherpa. Stesso piazzamneto nella gara femminile per Laura Sallusti (Road Runners) in 3:36.11. In tema di maratona, a Venezia si correva la gara più bagnata dell'anno, con tanto di acqua alle caviglie nei chilometri finali. In questo scenario da incubo ha chiuso al 10° posto e secondo tra gli italiani Loris Mandelli (Pol. Carugate), che ha terminato la sua impresa in 2:37.42.

Scenario ben diverso quello della Mezza Maratona di Valencia, dove il clima primaverile ha favorito lo spettacolo del nuovo record del mondo sulla distanza realizzato dal keniano Abraham Kiptum con 58:18. In questa gara storica era presente anche il brianzolo Riccardo Mugnosso (Vis Nova Giussano - foto sotto), sempre più specialista della strada. L'azzurrino allenato da Alessandro Simonelli ha segnato il suo nuovo pb in 1:05.55, con un progresso di oltre due minuti e mezzo, chiudendo al 42° posto. 

Variazioni sul tema. Sabato 27 ottobre trasferta fortunata in terra piemontose per l'atletica milanese. Il suggestivo 7° Cross della Rocca corso ad Arona (No) è stato vinto dalla draghetta Roberta Vignati (US Sangiorgese), davanti alla milanese Joanna Drelicharz (Road Runners Milano - SF40).

Trasferta fuori regione anche per la marcia lombarda, impegnata nella prima edizione del Trofeo delle Regioni di Marcia (All/Cad/Rag) a Grottammare (Ascoli Piceno). Vittoria per i biancoverdi con il contributo anche della marcia milanese. Il miglior piazzamento arriva da Marco Drusian (Athletic Club Villasanta), terzo sui 2 km Ragazzi in 9:57. Nella gara Ragazze (2 km) Anna Tettamanti (Aspes) è 6° in 10:39 mentre Rebecca Lazioli (Scuola Sportiva Atl. Punto It) 12° con 10:56.

Nella gara Allieve (5 km) punti importanti sono arrivati dalla coppia della Bracco Atletica formata da Natasha Kacbufi 6° in 26:52 e Francesca Liviani 10° con 28:14. Impegnata a livello individuale c'era Giulia Crispiani (CUS Pro Patria Milano) che con 27:43 ha chiuso in 9° posizione. Tra gli Allievi (8 km) era impegnato anche il seregnese Andrea Angioletti (Team-A Lombardia) che è incorso però nella squalifica.

 

mugnosso riccardo valencia2018 

DAVI.VIGA.

RUBRICA TELEVISIVA

FOTOGALLERY