Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sulle pagine di questo sito. Per vedere quali cookie utilizziamo e quali sono di terze parti visita la nostra pagina dedicata. Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

2Cortenova_slideshow BCortenova_slideshow

brugherio 1000RFL'invasione era prevista e l'invasione è arrivata. Sabato 6 aprile la gara di apertura del Gran Premio Fidal Milano, riservata alla categoria Ragazzi/e, ha visto un fiume di quasi 900 atleti-gara (883) invadere corsie e pedane della pista di Brugherio. Una riunione infinita durata 6 ore con qualche prestazione di rilievo e tanto entusiasmo tra gli atleti. Pomeriggio piuttosto freddino con a tratti un generoso vento a favore sul rettilineo di arrivo.

Tra le numerossissime Ragazze (516 atlete-gara) le migliori cose si sono viste nei 1000 metri con la consolidata triade (nella foto) Sarah Zaghloul (CUS Pro Patria - 3:19.49), Emma Polilni (Geas) e Iolanda Donzuso (Milano Atletica) a salire sul podio, ma attenzione alla crescita di Rebecca Borgonovo, Viola Zappa e Giorgia Franzolini, al primo anno di categoria. Bene anche nei 60hs Alice Brambati (Atl. Gessate) che vince in 9.97 davanti a Silvia Fontanella (GSA Brugherio - 10.06). Ottima crescita nel salto in alto di Dalila Viscardi (Atletica Punto It) che raggiunge quota 1.51. La maratona del salto in lungo (134 atlete) va ad Alice Elli (5 Cerchi Seregno) con 4.65, nei 60 mt la più veloce è stata Lavinia D'Angelo (CUS Pro Patria) in 8.37. Il peso va a Giulia Xhatolli (Atletica Punto It) con 9.66, nel vortex vince Elisa Frosi (Atletica Punto It) con 42.80, mentre la vivace gara di marcia è di Stella Merenda (Atletica Punto It)  in 13:11.69.

Nelle gare Ragazzi si mette subito in mostra Davide Giardina (Athletic Club Villasanta) bravo a vincere con risultati di rilievo sia i 60 hs (9.34) che il salto in lungo (5.39). I 60 piani vanno al favorito Osee Giuranna (Euroatletica 2002) in 8.15, il salto in alto premia Zaccaria Manchor (Milano Atletica) con 1.46, i combattuti 1000 metri sono territorio di Alessandro Zanghi (Euroatletica 2002) con 3:11.87. Nel peso successo di Davide Stefani (Atl. Sovico) con 11.30, il vortex va a Tommaso Suttora (Atl. Albiate) con 54.27. Marcia vinta con convinzione da Federico Missoni (Euroatletica 2002) in 11:31.03.

In chiusura di riunione, sotto le luci dei fari, la sfida delle staffetta 4x100 (52 quartetti in totale). Nei Ragazzi successo strettissimo dell'Athletic Club Villasanta (Casati, Beretta, Etchevers, Giardina) in 55.66, due centesimi meglio della Aspes. Anche qui le Ragazze si confermano più in forma dei maschietti. L'Atletica Punto It (Xhatolli, Persico, Boccaforno, Viscardi) piega la resistenza del CUS Pro Patria Milano chiudendo 54.30 contro 54.65.

Sulla pagina Facebook di Fidal Milano è disponibile l'album fotografico delle gare a cura di Orazio Vezzosi: LINK QUI

DAVI.VIGA.

RUBRICA TELEVISIVA

FOTOGALLERY

Orari di Apertura Comitato

Dal MARTEDI' al GIOVEDI' dalle 14.00 alle 18.00

VENERDI' dalle 12.00 alle 16.00

Chi è Online

Abbiamo 115 visitatori e nessun utente online