Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sulle pagine di questo sito. Per vedere quali cookie utilizziamo e quali sono di terze parti visita la nostra pagina dedicata. Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

Fidalmilano3 Fidalmilano_2 fidal_Milano_slideshow

sarah zaghloul

In una giornata ben poco favorevole all'atletica in pista, con pioggia e basse temperature, l'Arena di Milano oggi (in attesa di diventare un cantiere per la nuova pista) ha ospitato il tradizionale "Miglio Ambrosiano", arrivato alla sua 29° edizione. Oltre alle gare inserite nel calendario del "Club del Miglio" c'è stato anche una serie di gare di contorno sui 1000 metri riservate alle categorie giovanili.

Fuochi d'artificio nella gara dei 1000 metri Ragazze, dove Sarah Zaghloul (CUS Pro Patria Milano, nella foto d'archivio di Orazio Vezzosi) risponde a distanza di 24 ore alla grande prova di ieri a Cornaredo della sua rivale Emma Pollini. L'atleta allenata da Arnaldo Anibladi si scrolla di dosso avversarie e primato personale volando la distanza in 3:05.56: personale abbassato di 10 secondi e la dimostrazione di un totale recupero dopo un inverno di cross difficili e sfortunati. Sale sul treno giusto anche Sofia Sidenius (Atleticrals2) che cresce tantissimo segnando un ottimo 3:09.58.

Appassionante sfida maschile nei 1000 dove vince il campione provinciale di cross Gani Tabaku (Atl. Gisa), alla terza gara in 24 ore. Tabaku segna 3:05.28 staccando di 22 centesimi Mattia De Rocchi (Atl. Muggiò). Entrambi comunque se la sarebbero giocata in volata con la Zaghloul. Si corre decisamente più piano tra gli under 16. Nei Cadetti la vittoria va a Giuseppe Villoresi (Atl. Meneghina) con 3:18.34, tra le Cadette successo per Alice Canclini (Nuova Virtus Crema) in 3:19.32.

 

DAVI.VIGA.

RUBRICA TELEVISIVA

FOTOGALLERY

Orari di Apertura Comitato

Dal MARTEDI' al GIOVEDI' dalle 15.00 alle 17.00

VENERDI' dalle 12.00 alle 16.00

Chi è Online

Abbiamo 89 visitatori e nessun utente online