Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sulle pagine di questo sito. Per vedere quali cookie utilizziamo e quali sono di terze parti visita la nostra pagina dedicata. Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

Fidalmilano3 Fidalmilano_2 fidal_Milano_slideshow

ali-guizzetti

"Match test Milano": alzi la mano chi si aspettava di vedere tanti atleti già così in palla. Rinchiuse, relegate, imprigionate troppo a lungo dal Covid-19, ieri sera al centro sportivo XXV Aprile le gambe hanno reclamato a gran voce la loro libertà, ed è stata subito grande atletica. Grande nei risultati e piccola nella confezione, come si conviene in questo inizio di questa strana stagione, ancora imbambolata per le sofferenze patite da tanti, da troppi, da tutti.

Bene il benvenuti e il bentornati da parte di Sandro Castelli, Gianni Mauri e Sabrina Fraccaroli, ovvero i padroni di casa di CUS Pro Patria Milano, Fidal Lombardia Fidal. Ci mancava, e ci era mancato sabato scorso nel primo test di Brusaporto.

I protagonisti sono giustamente stati gli atleti. L'ostacolista azzurrino (alto quasi 2 metri) Chituru Ali (Cus Insubria Varese) si dimostra a suo agio sui 150 metri e strappa la mpi under 23 con 15.38. Strappa anche la vittoria davanti ai due azzurri Fausto Desalu (15.46) e Federico Cattaneo (15.68), entrambi soddisfatti del loro debutto.

Al femminile ancora in palla un'altra ostacolista, la tricolore indoor Linda Guizzetti (CUS Pro Patria) vince i 150 in 17.82 e stacca nette le compagne d'allenamento Linda Olivieri (18.23) e Rebecca Sartori (18.54). Nei 400 metri il colpaccio arriva da Virginia Troiani (CUS Pro Patria), che spara subito il personale con 53.02. Alle sue spalle le sorella Serena (54.42 pb) e Alexandra (55.16), finlamente in pista dopo due stagioni travagliate.

Ancora CUS Pro Patria nei 400 maschili con la vittoria di Mattia Casarico in 48.21. Ottimo negli 800 metri il brianzolo Gabriele Aquaro (Team-A Lombardia), che si ferma a un secondo dal personale con 1:49.28, corso tutto in seconda corsia. Al femminile l'ex 400ista Chantal Scotti (Pro Sesto Atletica) segna 2:12.29, vicina al suo limite, davanti alla compagna di squadra Micol Majori (2:13.59).

In chiave milanese, davanti a tutto il Comitato Provinciale, bene nei 150 lo junior Tommaso Baresi (16.23) e l'allievo debuttante Mattia Arnaboldi (16.50), mentre al femminile Sofia Bonicalza segna comunque 18.10 e Alessia Brunetti 18.17, finendo virtualmente sul podio. Gran bella impressione della 4x100 allievi dell'Atletica Riccardi, che va subito al primato sociale con 42.36 (Arnaboldi, Bernardi, Malvezzi, Cagliero).

Video e interviste della serata sono disponibili sui nostri canali social.

 

SEGUICI SU: Instagram @atletica_milano | Facebook www.facebook.com/fidalmilano | Twitter @fidalmilano 

 

 

RUBRICA TELEVISIVA

FOTOGALLERY

Orari di Apertura Comitato

Dal MARTEDI' al GIOVEDI' dalle 15.00 alle 17.00

VENERDI' dalle 12.00 alle 16.00

Chi è Online

Abbiamo 83 visitatori e nessun utente online

Calendario Articoli

July 2020
Mo Tu We Th Fr Sa Su
29 30 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31 1 2