Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sulle pagine di questo sito. Per vedere quali cookie utilizziamo e quali sono di terze parti visita la nostra pagina dedicata. Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

Fidalmilano3 Fidalmilano_2 fidal_Milano_slideshow

cus pro patria 4x400 femminileSeconda e ultima giornata di gare ai Campionati Regionali Assoluti (con Promesse e Junior) a Mantova. Dopo il bottino a due cifre di ieri, oggi l'atletica milanese incamera qualche oro in meno, sette, ma si conferma il primo motore regionale. A questi si aggiungono i cinque titoli juniores.

Uomini.

Molte defezioni nella velocità, per cui dai 200 arrivano solo medaglie nel campionato junior. Vince Olotu Eghagha (Fanfulla Lodigiana) in 22.74 (-2.5), secondo è Pietro Monolo (Pro Sesto) con 22.76 (-2.3). Bene nei 400 hs l'aquilano Leonardo Puca (CUS Pro Patria Milano), già 4° agli Europei junior dell'anno scorso, che oggi vince facile in 53.35. Agile successo negli 800 metri per Leonardo Cuzzolin (Pro Sesto) che fa suoi gli 800 metri in 1:51.02, per onorare al meglio il compianto coach Vincenzo Leggieri.

Nei 5000 metri battaglia ma non vince Luca Alfieri (PBM Bovisio), che chiude 2° in 14:41.85. Alle sue spalle ci sono Marco Zanzottera (Sangiorgese) in 15:09.16, primo degli junior, e Mequanint Navoni (Team-A Lombardia, 15:16.61), argento junior. Dalle pedane arrivano le vittorie di Gasigwa Rovetta (CUS Pro Patria Milano) nel triplo con 14.97, e di Paolo Vailati (Fanfulla) nel peso con 16.24. Nella gara junior, vince Gabriele Castagna (CUS Pro Patria Milano) con 15.24 davanti a Filippo Migliano (Fanfulla) con 12.48. Migliano è 2° anche nel martello con 46.35. La 4x400 della Pro Sesto Atletica (Raimondi, Cuzzolin, Gargantini, Cella) non impiega molto per battere la concorrenza e vince re in 3:20.59.

Donne.

Nei 200 metri, Alessia Brunetti (Bracco) chiude terza con 25.37 (-1.6), mentre Lucrezia Lombardo (CUS Pro Patria Milano) finisce sesta (25.97, -1.3) ma prima delle juniores. I 400 hs vanno alla brianzola in maglia Atletica Bergamo Sophie Bindiku (1:05.66). Negli 800 metri non replica Micol Majori (Pro Sesto), stavolta seconda in 2:11.48, davanti alla compagna di squadra Alice Narciso (2:13.33). Nei 5000 Najla Aqdeir (Bracco Atletica), pur a corto di preparazione, porta a casa il bronzo in 18:27.66, stesso piazzamento di Alessandra Prina (Bracco) nel lungo con 5.42.

Nei lanci bene Adjimon Adamhoeghe (CUS Pro Patria Milano), che vince il giavellotto con 49.13. Nel disco le junior Gaia N'diaye (CUS Pro Patria Milano) e Alessia Tinelli (Sangiorgese) chiudono seconda e terza con 43.24 e 38.93, occupando però i primi due posti della classifica under 20. Nei 5000 metri di marcia finisce terza Francesca Liviani (Bracco) in 25:45.16, mentre la 4x400 del CUS Pro Patria Milano (foto sopra di Alessandro Maniero) con le gemelle Troiani e Giulia Lombardi, vincono senza concorrenza in 3:43.16. Medaglia di bronzo per la Sangiorgese (Prandoni, Costacurta, Mellana, Giuffrè) con 4:31.59. 

DAVI.VIGA.

SEGUICI SU: Instagram @atletica_milano | Facebook www.facebook.com/fidalmilano | Twitter @fidalmilano 

RUBRICA TELEVISIVA

FOTOGALLERY

Orari di Apertura Comitato

Dal MARTEDI' al GIOVEDI' dalle 15.00 alle 17.00

VENERDI' dalle 12.00 alle 16.00

Chi è Online

Abbiamo 223 visitatori e nessun utente online