Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sulle pagine di questo sito. Per vedere quali cookie utilizziamo e quali sono di terze parti visita la nostra pagina dedicata. Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

Fidalmilano3 Fidalmilano_2 fidal_Milano_slideshow

Nuova piccola-grande impresa di Nicole Svetlana Reina la talentuosa cadetta classe 1997 della Polisportiva Novate. Ieri sera, sulla pista di Chiasso, nel corso del meeting del Mendrisiotto, l’allieva di Alberto Meroni si è imposta sui 3000 metri, distanza che non fa parte del programma della sua categoria, in un ottimo 9.46.38 lasciandosi alle spalle atlete molto più anziane titolate di lei vedi Federica Bevilacqua classe '91, rimontata in volata e Valeria Roffino classe '90. Nella stagione in corso la Reina, oltre ad essere imbattuta, ha stabilito con 6.12,46 il primato nazionale cadette sui 2000 metri. La sua prestazione sui 3000 metri di Chiasso non è comunque la miglior prestazione nazionale di categoria, visto che esiste un 9.35.15 di Silvia Ascani classe 1985, realizzato a Durban (Sudafrica) il 18 marzo del 2000. La Ascani che allora gareggiava per l’Aru Autoplus Terni, nello stesso periodo, realizzò anche le migliori prestazioni italiane cadette sui 5000 con 17.47.3 a Secunda (4 marzo 2000) e  a Germiston il 5 aprile sui 10.000 con 36.54.05, mentre la migliore prestazione nazionale cadette sui 1500 metri è molto più lontana nel tempo e risale al 23 luglio 1975 quando a Firenze Paola Zappoli , classe 1960, (Atletica Verbania) corse la distanza in 4.26.3. C’è però da dire che Nicole Svetlana Reina è soltanto al primo anno di categoria visto che la ragazza ucraina di nascita è nata il 25 settembre del 1997, quindi non ha ancora 14 anni! Volendo guardare con realismo le cose in prospettiva a medio termine, con il tempo realizzato ieri a Chiasso la Reina sarebbe giunta quest'anno 12^ ai mondiali allievi cioè 16 e 17 anni di Reims in Francia, tenendo presente che il podio è stato conquistato da tre africane con crono sotto i 9 minuti, e che la prima europea è stata un'atleta russa che è giunta 4^ con 9'01'51. Certo è che, continuando di questo passo, già l’anno prossimo, la giovanissima milanese potrebbe dar fastidio a qualche big del mezzofondo prolungato femminile azzurro.

Vuoi sapere come si allena Nicole Svetlana Reina, leggi l'intervista al suo allenatore Alberto Meroni pubblicata su toptraining.it .

RUBRICA TELEVISIVA

FOTOGALLERY

Orari di Apertura Comitato

Dal MARTEDI' al GIOVEDI' dalle 15.00 alle 17.00

VENERDI' dalle 12.00 alle 16.00

Chi è Online

Abbiamo 190 visitatori e nessun utente online

Calendario Articoli

October 2020
Mo Tu We Th Fr Sa Su
28 29 30 1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31 1