Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sulle pagine di questo sito. Per vedere quali cookie utilizziamo e quali sono di terze parti visita la nostra pagina dedicata. Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

Fidalmilano3 Fidalmilano_2 fidal_Milano_slideshow

Riceviamo e volentieri pubblichiamo il comunicato stampa relativo alla festa della Nuova Atletica Fanfulla Lodigiana per la stagione agonistica 2012


Sabato 16 marzo il teatro della parrocchia di Santa Maria della Clemenza e San Bernardo di Lodi ha visto l’atletica protagonista grazie all’annuale festa della Nuova Atletica Fanfulla Lodigiana. Una passerella per tutti gli atleti del sodalizio, dagli Esordienti (numerosissimi) al settore Assoluto, che hanno gareggiato nella stagione 2012 ma anche una vetrina per le eccellenze giallorosse e un’occasione per presentare i nuovi arrivi per la stagione 2013. A introdurre la festa sono stati proprio gli Esordienti, premiati dai due più forti atleti della Fanfulla Lodigiana:Abdellah Haidane, finalista agli Europei 2012 a Helsinki sui 1500, eTouria Samiri, campionessa italiana Assoluta di cross e in procinto di partire per Bydgoszcz per i Mondiali di corsa campestre (24 marzo). Prima di introdurre le premiazioni delle categorie promozionali e agonistiche vere e proprie sono stati presentati al pubblico giallorosso (250 persone presenti in sala) i nuovi arrivi in società:Andrea Felotti, campione italiano Allievi 2012 e vincitore dei 400 al Brixia Meeting sui 400;Paolo Vailati, vicecampione italiano Allievi 2012 nel peso sia all’aperto sia indoor;Luca Berti Rigo, sprinter da 10”58 sui 100;Luca Dell’Acqua, quarto ai campionati italiani Allievi 2012 nell’octathlon;Romolo Benati, ostacolista junior al primo anno in grado di spaziare sia sui 110 sia sui 400 ostacoli;Erica Zanella, quarta ai campionati italiani Allieve 2012 nei 2000 siepi; i gemelliManuel e Marco Giordano, protagonisti della stagione Allievi 2012 nella marcia;Sara Luponi, discobola a un passo dal podio tricolore Juniores nel 2012; Sofia Cornalba, giovanissima saltatrice finalista ai tricolori Allieve indoor 2013 sia nel lungo sia nell’alto; lo sprinter classe ’95 Riccardo Coriani; il saltatoreLuca Pinzani.

 

Il clou della premiazione per i risultati della passata stagione è arrivato con il settore Assoluto, che ha visto il direttore tecnico Gabriella Grenoville ricordare il debutto in azzurro diEdoardo Accettae Abdellah Haidane e lo storicotitolo italiano nei Societari di prove multiple maschiligrazie ai risultati nel decathlon diGianluca Simionato, Andrea Casolo e Umberto Bagnolo. Contestualmente sono stati consegnati pure i riconoscimenti per le migliori prestazioni tecniche stagionali individuali e di staffetta.

I VINCITORI DEGLI "OSCAR" PER LA MIGLIORE PRESTAZIONE TECNICA STAGIONALE

Ragazze

DEL BORELLO

CAMILLA

m. 60 Hs

10"40

p.

836

Ragazzi

GIANOTTI

MATTEO

m. 1000

3'11"74

p.

658

Cadette

MAJORI

MICOL

m. 1000

3'03"98

p.

900

Cadetti

SHAALAN

HAMED

m. 1000

2'43"76

p.

829

Allieve

CORTESI

BEATRICE

Lungo

m. 5,68

p.

846

Allievi

COMIZZOLI

ALBERTO

m. 110 Hs

15"76

p.

709

Juniores Femminili

PAGLIONE

VALERIA

Lungo

m.5,89

p.

903

Juniores Maschili

CONTINI

STEFANO

Giavellotto

m. 61,70

p.

874

Promesse Femminili

RIVA

GIULIA

m. 200

24"44

p.

952

Promesse Maschili

CASOLO

ANDREA

Lungo

m. 7,07

p.

884

Seniores Femminili

SAMIRI

TOURIA

m. 1500

4'17"24

p.

1010

Seniores Maschili

HAIDANE

ABDELLAH

m. 1500

3'39"11

p.

1.050

 

GLI OSCAR DELLE STAFFETTE

Migliore staffetta femminile:4x100 SENIORES (VELLECCO-RIVA-RIPAMONTI-PAGLIONE)47”09 (p. 978).

Migliore staffetta maschile:4x400 PROMESSE (PISATI-RADAELLI-SIMIONATO-CASOLO)3’24”10 (p. 854).

I MIGLIORI PIAZZAMENTI DI SQUADRA DELLA NUOVA ATLETICA FANFULLA LODIGIANA NEL 2012

  • Vittoria nei Societari Assoluti di prove multiple maschili.
  • Terzo posto nei Societari cross (specialità cross corto femminile).
  • Ottavo posto nella finale Oro dei Societari Assoluti femminili su pista (terzo posto in Lombardia).
  • Sesto posto nella finale A1 dei Societari Assoluti maschili su pista (sesto posto in Lombardia).
  • Quattordicesimo posto nella finale regionale dei Societari Cadette (sesto posto dopo le qualificazioni).
  • Terzo posto in regione nei Societari femminili Under 23.

 

LE DICHIARAZIONI DEI PROTAGONISTI DELLE PREMIAZIONI

Alessandro Cozzi(presidente della Nuova Atletica Fanfulla Lodigiana): «Abbiamo tanti atleti, produciamo risultati di alto livello, ma i soldi sono sempre pochi: la congiuntura economica d’altronde è negativa per tutti e per questo ringrazio tutti gli sponsor che ci sostengono con grande passione in un momento così difficile. Con gli uomini possiamo ambire alla serie Argento, con le donne puntiamo a confermare la finale Oro con meno sofferenza del 2012. Il 2013 comunque ci ha portato l’inverno più azzurro di sempre con quattro atleti in Nazionale:Abdellah Haidane e Touria Samiri nella squadra Assoluta, Edoardo Accetta e Stefano Contini nella rappresentativa Juniores. Non era mai accaduto nella storia della società».

Gabriella Grenoville(direttore tecnica della Nuova Atletica Fanfulla Lodigiana): «Grazie ad atleti e allenatori, che lavorano gratuitamente a tempo pieno insegnando ai loro ragazzi a rispettare le regole e le decisioni dei giudici e a sacrificarsi per le esigenze della squadra. Quel che mi fa più piacere è che in questa famiglia, che consta complessivamente di ben 430 tesserati, non esistono gelosie o malumori fra gli atleti grazie soprattutto al lavoro dei tecnici».

Abdellah Haidane: «Nel 2013 ci sono l’Europeo a squadre, i Giochi del Mediterraneo e i Mondiali a Mosca. Per le prime due penso di avere le credenziali giuste per entrare in rappresentativa, per Mosca occorrerà almeno il minimo B della Iaaf a 3’38”. Su quale specialità punterò? Tornerò sui 1500 per poi provare a correre un buon 5000 a fine stagione. Gli Europei indoor di Goteborg sono stati una lezione importante e una prova di crescita altrettanto importante».

Touria Samiri: «Dopo aver visto in tv l’orgoglio e la bella atmosfera nella nostra Nazionale agli Europei indoor di Goteborg non vedo l’ora di gareggiare ai Mondiali di cross. Certe esperienze per comprenderne davvero la portata vanno vissute e io non vedo l’ora di viverla. Dedico gli ottimi risultati al presidente Alessandro Cozzi e a sua moglie “Lella” Grenoville».

Andrea Felotti: «I 400 sono una specialità difficile e faticosa da preparare, ma molto bella. Vorrei ottenere il minimo per gli Europei Juniores di Rieti: la stagione non è iniziata nel migliore dei modi per via di un infortunio, ma c’è tempo per recuperare».

Paolo Vailati: «È stato un inverno di cambiamenti: col passaggio da allievo a junior ora gareggio con l’attrezzo da 6 kg e in più sto passando dalla tecnica traslocatoria a quella rotatoria. Non è semplice, ma stiamo lavorando per far quadrare tutti i dettagli».

Cesare Rizzi 

fanfulla

RUBRICA TELEVISIVA

FOTOGALLERY