Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sulle pagine di questo sito. Per vedere quali cookie utilizziamo e quali sono di terze parti visita la nostra pagina dedicata. Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

Fidalmilano3 Fidalmilano_2 fidal_Milano_slideshow

A ormai tre settimane dal lancio del loro comunicato, dalla Happy Runner ci fanno sapere di aver ricevuto solo quattro (4!) candidature. Beh, dove sono finiti i talenti atletici in cerca di sostegno economico?! Riassumiamo l'iniziativa. La società Happy Runner Club ha indetto una "caccia al talento" denominata PROGETTO CRESCITA. Il gruppo intende, come già fatto l'anno scorso, sostenere economicamente nella prossima stagione un giovane talento dell'atletica. Si legge nel bando del concorso: «si pensa di intervenire soprattutto sull’aspetto economico (budget di 2.000,00 euro nella stagione invernale 2013-2014, 75% all’atleta e 25% al tecnico), gestendo una “borsa di studio” che possa aiutare il giovane atleta promettente fornendogli i mezzi per, ad esempio, eventuali trasferte, tasse scolastiche, libri di studio, ecc.». Siamo sicuri che una simile iniziativa possa interessare solo a 4 (quattro!) atleti?!  Di sotto trovate la spiegazione del progetto e il link per scaricare il bando di partecipazione. Giovani talenti, correte a presentarvi!


Happy Runner Club contribuisce alla crescita atletica di un giovane mezzofondista italiano.

happy runnerHappy Runner Club, ASD affiliata Fidal, Fitri e Alfa-Csain, ha da tempo deciso di dare un aiuto concreto all’atletica leggera giovanile, in particolare ad un mezzofondista italiano, per aiutarlo a raggiungere i propri obiettivi agonistici; l’abbiamo chiamato PROGETTO CRESCITA.
Nel primo semestre 2013, tra i vari nominativi individuati, uno è apparso subito paradigmatico della situazione difficile che vive l’atletica italiana: si è trattato di Haidane Abdellah, atleta di origini marocchine ma italiano di passaporto, giovane di 23 anni della provincia di Piacenza, già campione italiano indoor dei 3.000 e vice dei 1.500, ottavo agli europei indoor e sicuramente uno dei più forti italiani nella specialità; bravo ragazzo, molto posato e concentrato sull’atletica.
Per la stagione invernale 2013-2014 Happy Runner Club rilancia questo progetto configurandolo in un “concorso” con il fine di raccogliere Curriculum, selezionarli e quindi farli votare da due diverse giurie: da una parte una giuria “popolare” costituita dagli oltre 650 tesserati amatori / master di Happy Runner Club e dall’altra una giuria tecnica, un gruppo di “Saggi” protagonisti nel mondo dell’Atletica con caratteristiche di indipendenza e di competenza: Silvano Danzi (tecnico del mezzofondo Lombardo), Daniele Menarini (direttore di “Correre”), Bruno Pinzin (fiduciario tecnico Fidal Lombardia), Cesare Rizzi (giornalista e speaker), Giorgio Rondelli (tecnico del mezzofondo), Mario Scapini (atleta nazionale del mezzofondo), Tommaso Valle (comunication manager di McDonald’s Italia), Grazia Maria Vanni (presidente Fidal Lombardia).
La selezione sarà sulla base dei risultati, del potenziale, delle motivazioni al miglioramento e al raggiungimento dell’obiettivo, della serietà (anche scolastica) dell’atleta, della capacità reddituale della famiglia.
Entro la fine dell’anno verra’ annunciato il nominativo del giovane vincitore.
(In allegato la scheda del concorso).

icona-dowload def
ASD Happy Runner Club, fondata nel 2006, affiliata a Fidal e FITRI, con oltre 750 atleti amatori master nel 2013. Prima Societa’ italiana che rende servizi ai soci completamente on-line, attraverso il proprio sito: www.happyrunner.it. Main Sponsor e’ McDonald’s Italia, che da sempre crede nello sport e nella promozione di una vita sana e bilanciata. Altri Sponsor sono: le testate Correre e Triathlete, AlcatelOneTouch, Rancilio, Inalca, Assicurazioni Generali, Enervit, Raschiani Bici e Havilog.

 

RUBRICA TELEVISIVA

FOTOGALLERY