Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sulle pagine di questo sito. Per vedere quali cookie utilizziamo e quali sono di terze parti visita la nostra pagina dedicata. Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

Fidalmilano3 Fidalmilano_2 fidal_Milano_slideshow

teamA-logoA pochi giorni dalla fine dell'anno si può già dire che la stagione 2014 inizierà con una di quelle novità che lasciano il segno. Il prossimo anno vedrà infatti in pista una nuova società, ambiziosa e con le carte in regola per farsi subito notare. Da circa due settimane è nato ufficialmente il Team-A Lombardia (MI774), squadra che raccoglie il settore assoluto maschile e femminile di tre importanto realtà dell'atletica brianzola, ovvero 5 Cerchi Seregno, Athletic Club Villasanta e GSA Brugherio. Colori sociali, arancione e blu. La novità di Team-A lombardia sta nella sua genesi e organizzazione, piuttosto anomala nel panorama delle categorie assolute. Si potrebbe paragonare a un corpo solo ma con tre gambe, cioè le sue tre società fondatrici che lo mantengono in piedi. Nella nuova squadra sono infatti confluiti tre dirigenti di Seregno, Brugherio e Villasanta, che ricoprono le tre cariche principali: il presidente è il professor Nicolò Leonardi, già presidente a Seregno; vicepresidente è Alessandro Staglianò, già dirigente a Brugherio; segretario è Agostino Rossi, già vicepresidente a Villasanta. Quarto uomo, il consigliere Giordano Brambilla, anch'egli proveniente da Seregno. Non si tratta quindi di una nuova società che raccoglie atleti fuoriusciti da altre squadre, ma del progetto di tre società che danno vita a una quarta facendone confluire i propri atleti.

«Abbiamo voluto condividere le nostre risorse, umane e non» spiega il presidente Nicolò Leonardi «I nostri atleti più bravi sono sempre richiesti dallle società più grandi ma dopo il passaggio capita spesso che si perdano. Abbiamo iniziato a tenerli ma abbiamo provato sulla nostra pelle quanto sia difficile andare avanti da soli nelle categorie assolute». Ecco allora l'idea, nata almeno un paio di anni fa, quello di far confluire dopo i 18 anni i propri atleti in un'altra squadra che però fosse una prosecuzione della società di origine, permettendo così agli atleti di continuare ad allenarsi come di consueto. Tanti incontri, progetti, sogni, poi finalmente lo scorso mese di marzo l'idea "a tre" inizia a concretizzarsi e così inizia l'avventura. Chi l'ha detto che il triangolo in atletica non possa funzionare? La filosofia del gruppo è sintetizzata nel nome stesso. «Team perchè siamo una squadra - spiega il presidente - mentre A sta per "assoluti" e "aggregazione", le nostre due coordinate».

Il reparto tecnico del Team-A si avvale di tre validi allenatori, con Raffaele Specchio che si aggiunge ai suddetti Rossi e Staglianò, oltre ai vari istruttori delle tre società che possono fare da risorsa comune all'occorrenza. Il reparto atleti conta già un centinaio di nomi, maschili e femminili, ancora in fase di definizione con i trasferimenti di questo periodo. Certo è che con la nuova maglia gareggeranno tre azzurrini degli ultimi mondiali Under 18, provenienti ciascuno da una delle società-madri. Gli specialisti delle prove multiple e primatisti nazionali Giulia Sportoletti e Simone Fassina e la velocista Denise Rega. Capitano in campo sarà l'esperto quattrocentista Sergio Valtorta, atleta di valore nazionale qualche stagione fa, mentre l'elenco delle belle giovani speranze brianzole è piuttosto ampio, con i velocisti Alfred Etim e Ilaria Veggiato, i lanciatori Nicolas Pascucci e Amina Anice, i saltatori Andrea Giussani, Alessandro Fumagalli, Stefano De Favari, Luca Lazzini, Gloria Lattuada, i mezzofondisti Mohammed El Ghanaoui e Gabriele Aquaro. Tenendo fede al proprio nome, la società ha già organizzato degli allenamenti di gruppo che si tengono ogni mese, mese e mezzo, cambiando ogni volta impianto, per far sì che la squadra non esista solo sulla carta.

Il debutto ufficiale avverrà sabato 11 e domenica 12 gennaio 2014 a Padova nel nuovo impianto indoor. Sarà l'occasione per vedere in pista la nuova maglia arancio blù subito in un contesto nazionale, la ribalta a cui ambisce il Team-A. La società nasce "a tre" ma non è detto che tale rimanga. Dopo il primo anno di attività chissà che altre squadre specializzate nei settori giovanili non vogliamo unirsi al Team-A Lombardia. la sfida ai grandi club milanesi è stata lanciata, vedremo chi vorrà raccoglierla.

maglia rega lite

Denise Rega indossa la nuova maglia del Team-A Lombardia, tra il presidente Nicolò Leonardi e il tecnico Alessandro Staglianò

teamA-dirigenti lite

RUBRICA TELEVISIVA

FOTOGALLERY