jamel chatbi2Eccoci, si parte. Nella notte italiana tra venerdì e sabato prendono il via i Campionati Mondiali di Pechino, massimo appuntamento della stagione atletica 2015 (sabato 22 – domenica 30 agosto). Nove giorni di gare, 1936 atleti in pista, pedane e strada, 33 italiani a difendere i colori nazionali. C’è anche qualche sprazzo di atletica milanese nell’azzurro che prova a farsi spazio tra i 207 paesi iscritti (più di quelli che fan parte dell’Onu).

Primo milanese in gara sarà, questa notte, Jamel Chatbi (Atletica Riccardi, a destra nella foto Colombo/Fidal), l’italo marocchino orobico che in casa Tammaro è tornato a essere atleta di dimensione internazionale. Il mezzofondista della Riccardi sarà impegnato nella seconda delle tre batterie dei 3000 siepi (8:30.35 quest’anno). Passaggio del turno per i primi tre e i sei migliori tempi. Arduo il compito per Jamel, contro due keniani e una muta di avversari quasi tutti con migliori tempi quest’anno. C’è da “vendicare” l’onta dell’incredibile squalifica per invasione di corsia di due anni fa ai Mondiali di Mosca: far meglio non dovrebbe essere difficile. Appuntamento alle 4.40 della mattina di sabato 22, diretta su Raisport 1 e su Eurosport 1.

Dal primo giorno al penultimo. Ci sarà da aspettare un po’ per rivedere in pista una rappresentante dell’atletica meneghina. Sabato 29 agosto sarà la giornata della staffetta 4x100 e nella squadra femminile dovrebbe correre anche la brianzola di Muggiò Giulia Riva (Fanfulla Lodigiana), già protagonista come frazionista sia alle World Relays che al Campionato Europeo per Nazioni. Solo nei prossimi giorni verrà comunicata la formazione ufficiale che tenterà l’accesso alla finale. La forma non manca di certo all’allieva di Marco La Rosa, ora non resta che attendere la fiducia del clan azzurro. Batteria in programma alle 6.00 della mattina di sabato 29.

Con uno sguardo un po’ più ampio, l’atletica milanese può anche lecitamente abbracciare due dei principali esponenti del mondo della marcia. Eleonora Anna Giorgi (Fiamme Azzurre) e Matteo Giupponi (Carabinieri) si allenano al campo XXV Aprile di Milano agli ordini di un milanese doc quale Gianni Perricelli, 20 anni fa argento mondiale a Helsinki nella 50 km. La Giorgi, una delle poche azzurre in grado di ambire a un posto sul podio, sarà in gara nella 20 km venerdì 28 agosto, via alle 2.30 di mattina in Italia. Giupponi invece cercherà di entrare nell’élite mondiale dei cinquantisti il giorno dopo, sabato 29, con partenza alla 1.30 di mattina. Grande levataccia televisiva per gli amanti della marcia.

Domani, sabato, qualificazioni anche per uno degli atleti più amati della spedizione cinese. Alle 3.30 di mattina scende in pedana Marco Lingua (Atletica Sandro Calvesi) per la sua seconda vita nel lancio del martello. Il fenomenale (in tutti i sensi) lanciatore piemontese è stato protagonista lo scorso 21 maggio di una “profetica” intervista nel programma tv di Fidal Milano “Atletika”. Era solo l’inizio della stagione, ma già si era capito che questa sarebbe stata la stagione buona. Lieti di esser stati bravi a vedere lontano, tanto quanto Marco bravo a lanciare.  

DAVI.VIGA.

RUBRICA TELEVISIVA

3Atletika

FOTOGALLERY

FOTOGALLERY

Usiamo i cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.