Stampa
Visite: 861

antonio flacconio

Ultime ore di attesa prima che, finalmente, l'atletica leggera inizi il suo spettacolo alle Olimpiadi di Tokyo. Nella notte di venerdì 30 luglio, a partire dalle 2 di notte ora italiana, tocca alla Regina degli Sport.

L'atletica milanese potrebbe subito tifare uno dei suoi olimpici, Vladimir Aceti (Fiamme Gialle) da Giussano. Il velocista brianzolo fa parte del gruppo delle staffette 4x400, e venerdì alle 13.12 potrebbe scendere scenderà in pista nella batteria della 4x400 mista. Possibile impegno anche per l'italoamericana Giancarla Trevisan (Bracco Atletica), anch'ella nel gruppo delle staffettiste del miglio. Gara difficile nella seconda serie contro Polonia, Giamaica, Gran Bretagna, Olanda e Brasile. Qualificazione per le prime tre e i migliori due tempi.

Prima, alle 4.05, appuntamento per una brianzola di adozione, Elena Bellò (Fiamme Azzurre). La vicentina campionessa italiana degli 800 (si allena a Giussano dallo scorso ottobre) sarà al via delle sesta e ultima batteria degli 800 metri. Difficile ma non impossibile il passaggio del turno.

Sabato 31 è tempo di 100 metri, con il debutto olimpico di Filipo Tortu (Fiamme Gialle). Batterie in programma dalle 12.45, eventuali semifinale e finale il giorno dopo. Esordio anche per un'altra brianzola di adozione, Linda Olivieri (Fiamme Oro). L'ex Atletica Monza allenata da Giorgio Ripamonti sarà in gara nelle batterie dei 400hs a partire dalle 2 di notte (ora italiana).

Giovedì 5 agosto è tempo di nuovo di staffette. Dalle 4.30 appuntamento con la 4x100 maschile, dove oltre a Filippo Tortu c'è nel gruppo anche Hillary Wanderson Polanco, velocista in maglia Atletica Riccardi Milano 1946. Dalle 12.25 le batterie della 4x400 femminile, sempre con Gia Trevisan.

Venerdì 6 doppio appuntamento con la marcia femminile 20 km. Alle 9.30 via alla gara che vedrà protagonista Eleonora Anna Giorgi (Fiamme Azzurre), alla sua terza olimpiade dopo Londra e Rio, e Valentina Trapletti (Esercito), al debutto a cinque cerchi.  Dalle 13.25 le batterie della 4x400 uomini, ancora con la possibilità di vedere in pista Vladimir Aceti, alle 15.50 l'eventuale finale della 4x100 uomini con Tortu e Polanco.

Sabato 7 le finali delle staffette 4x400: alle 14.30 quella femminile (Trevisan?), alle 14.50 quella maschile (Aceti?). Prima, alla mezzanotte italiana, ecco la maratona femminile che vedrà protagonista un'altra milanese di adozione, Giovanna Epis (Carabinieri). Sotto la guida di Giorgio Rondelli e tra una ripetuta e l'altra tra la Montagnetta di San Siro e il XXV Aprile, eccola arrivata a Tokyo per la gara regina.

In bocca al lupo a tutti gli azzurri.

DAVI.VIGA.