cross paderno dugnano

Che succede quando il Cros per Tutti torna dopo una assenza di quasi due anni? Succede che alla prima gara disponibile si iscrivono oltre 2300 atleti. Questo lo scenario che si profila all'orizzonte di domenica 14 novembre, quando a Paderno Dugnano si correrà la tappa unica della 10° edizione del Cross per Tutti.

Questi i primi numeri che arrivano dopo la chiusura delle iscrizioni dell'11° "Cross Città di Paderno Dugnano", valido come Cross per Tutti 2021.

Paderno Dugnano, sede dell'Euroatletica 2002, e i prati del Centro sportivo "Enrico Toti" (via Renato Serra) sono comunque abituati ai grandi numeri. Proprio qui, due anni fa, si raggiunse il record di tappa con 2011 atleti al via, impreziosita dalla vittoria dell'azzurra Nicole Reina. Ancora per la storia, Paderno Dugnano fu sede della prima tappa nella prima edizione del 2012. Era domenica 15 gennaio, con 88 società per 900 atleti partecipanti.

Le società organizzatrici (Euroatletica 2002Atletica Cesano Maderno, Atletica Cinisello, GSA Brugherio, Par Canegrate, Atletica Team Brianza Lissone) già da giorni sono al lavoro per preparare tutti i pettorali.

Gli oltre 2300 iscritti rappresentano ben 124 società provenienti da tutta la Lombardia, ma non solo. Ci sono atleti dal Piemonte, Veneto, Trentino, Alto Adige e Toscana. Le società sono soprattutto milanesi (80), ma anche Como-Lecco (14) e Bergamo (9) sono ben rappresentate.

Sono attesi circa 400 atleti e atlete al via delle 4 gare del settore assoluto. Nella sfida femminile (4 km), al via la campionessa uscente Sara Gandolfi (Atletica Gisa), già vista in forma nella prova pre-Europei di Levico Terme dove è stata 6° tra le junior. La concorrenza potrebbe venire dalla bergamasca Viola Taietti e dalle milanesi Ilaria Brunati ed Emma Gatti.

Più incerta la gara Elite maschile (6 km). Attenzione al monzese Matteo Burburan, insieme ai milanesi Federico Castrovinci, Tommaso Grassi, Anwar Habboubi e Ibrahim Jammeh.

Nella prova under 20 maschile, da seguire gli atleti di casa Lorenzo Surico, Luca Andreis e Davide Delaini, protagonisti delle siepi allievi, impensieriti dallo junior Natan Russom Ghebregiorghis (CUS Pro Patria Milano).

Bella sfida tra le Cadette con l'atleta di casa Giorgia Franzolini, argento agli Italiani nelle siepi, opposta a Emma Pollini (Geas), Sofia Sidenius (Atleticrals2) e a Silvia Signini (Bugella Sport). Tra i Cadetti, Mattia De Rocchi (Atletica Muggiò) parte favorito davanti a Gani Tabaku (Atletica Gisa) e Alberto Carnieletto (Atl. Bienate Magnago).

Oltre 1900 gli iscritti del settore giovanile, cuore pulsante del circuito che in questi 10 anni ha fatto correre e innamorare dell'atletica migliaia di piccoli. Le categorie Esordienti (nati 2010-2016) vedono 1300 iscrizioni, la categoria Ragazzi/e (2008-2009) circa 400, un paio di centinaia per Cadetti/e (2006-2007).

Seguendo il programma delle ultime edizioni del circuito, anche domenica a Paderno Dugnano si svolgeranno 22 gare, a partire dalle 9 del mattino. Il via con i Master uomini over 50 (6 km), poi l'Elite maschile (6 km) alle 9.40, prova femminile (4 km) alle 10.20, gara under 20/18 maschile (4 km) alle 10.50. Dalle 11.15 le gare del programma giovanile.

Data la straordinarietà e l'unicità della gara dell'edizione del decennale, verranno effettuate le premiazioni delle gare. Niente festa finale di fine circuito: podio in campo subito dopo l'arrivo per tutte le categorie del settore assoluto (dagli under 18 ai Master).

DAVI.VIGA.

SEGUICI SU: Instagram @atletica_milano | Facebook www.facebook.com/fidalmilano | Twitter @fidalmilano 

 

 

RUBRICA TELEVISIVA

3Atletika

FOTOGALLERY

FOTOGALLERY