Stampa
Visite: 3071

Riceviamo e volentieri pubblichiamo l'iniziativa dell'assessore allo Sport del Comune di Milano Chiara Bisconti per ricordare le vittime della Maratona di Boston


Domenica 21 aprile Milano corre per ricordare le vittime di Boston e contro ogni terrorismo. Per testimoniare, con una corsa attraverso le vie del centro, la solidarietà della città con il popolo statunitense e con i maratone ti e gli sportivi di tutto il mondo.

L'appuntamento è, significativamente, in Piazza Beccaria, a fianco di un luogo simbolo per Milano come Piazza Fontana, alle ore 15. La corsa (ma si potrà anche semplicemente camminare, sono solo 2,6 km) si snoderà per le vie Manzoni e Turati, sfiorerà il Consolato degli Stati Uniti d'America e si concluderà ai giardini pubblici 'Indro Montanelli'.
Vi invito a partecipare e a segnalare la vostra adesione a questo indirizzo mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Abbiamo deciso di promuovere questa iniziativa spinti anche dai tantissimi runners milanesi, 13 dei quali erano a Boston. Quello che è successo è impensabile e inaccettabile. Getta un'ombra di angoscia su tutte le prossime corse podistiche. Colpire la gioia del correre insieme è un atto vigliacco che va combattuto collettivamente, scendendo in strada e percorrendo un pezzo di Milano: ognuno, a suo modo, potrà esprimere così la propria solidarietà alle famiglie delle vittime di Boston e a tutti coloro che, in tutto il mondo, piangono i propri cari, i propri bambini, per inumani atti di terrorismo. Indossate qualcosa di blu: è il colore della bandiera della città di Boston.

lutto-1