cross paderno dugnano

Peccato per la pioggia, ma forse era giusto ripartire così, con la vera anima della corsa campestre. La tappa unica del Cross per Tutti 2021, a Paderno Dugnano, ha visto quasi 1700 atleti (1688) tra i prati fangosi del Centro sportivo "Enrico Toti".

Ancora in tanti, da tutta la Lombardia e non solo, per i 10 anni del circuito che ha saputo rilanciare a 360 gradi la passione per la corsa campestre. E ora non resta che aspettare l'edizione completa del 2022, già in fase di organizzazione.

Elite uomini – La gara sui 6 km di senior, promesse e master fino a M45 si presenta dal pronostico molto aperto. Bisogna aspettare metà gara per Stefano Casagrande (Azzurra Garbagnate) prenda la testa del gruppo e inizi ad accumulare vantaggio. Per il milanese di 33 anni allenato da Amedeo Nicoli, due volte azzurro under 23 agli Europei di cross (2009 e 2010), l’ultimo dei 3 giri è una cavalcata solitaria nel fango.

Alle sue spalle, dopo 21 secondi, si piazza il combattivo Matteo Burburan (Forti e Liberi Monza), primo degli under 23, davanti all’under 23 gambiano Ibrahim Jammeh (CUS Pro Patria Milano). Tra i Master, Tommaso Ravà (DK Runners – 12°) vince gli M40, Marco Vittorio Fumagalli (Runners Bergamo – 16°) gli M35 e Marco Ferrario (Ondaverde – 19°) gli M45.

Gara femminile (4 km) - Tutto secondo pronostico, con la junior Sara Gandolfi (Atletica Gisa) che scappa via al colpo di pistola e fa tutto da sola. Vincitrice di due gare nell’edizione 2020 e di due titoli regionali, la brianzola di Seveso è in cerca del pass per gli Europei di cross di Dublino. Domenica prossima a Trieste cercherà di conquistarsi un posto tra le azzurrine.

Dietro la Gandolfi arriva la prima delle senior, la triatleta Rocio Bermejo Blaya (Friesian Team), 31 anni, campionessa di categoria nel 2019. Terza la junior Aleksandra Garavaglia (Atletica Vigevano). Matilde Bonacina (CUS Pro Patria Milano – 7°) vince tra le Allieve, Giorgia Cantù (CUS Pro Patria Milano – 4°) tra le under 23. Nelle categorie Master successi per Silvia Gilardi (SEV Valmadrera – F40), Valentina Pelosi (Euroatletica 2002 – F45), Nives Carobbio (Atletica Paratico – F50), Tiziana Zanga (Atletica Paratico – F55), Elisa Pelliccioli (Atletica Di Lumezzane – F60), Anna Angrisani (Pol. Bellano – F65), Marilena Cenedella (Atletica Ambrosiana – F70).

La gara degli under 20 (4 km) si conclude con una lunga volata a quattro dove prevale lo spunto finale dell’allievo Lorenzo Surico (Euroatletica 2002), che batte il compagno e favorito Luca Andreis. Terzo lo junior Natan Russom Ghebregiorghis (CUS Pro Patria Milano).

Nei Master over 50, gara di apertura della giornata, corsa solitaria per Fabio Cattaneo (GAP Saronno – M50), che lascia sfogare gli avversari per un chilometro, poi prende e se ne va. Grande vantaggio alla fine, con mezzo minuto su Oscar Balbiani (Atletica Lecco-Colombo) e Paolo Donati (Ondaverde), primo tra gli M55. Nelle altre categorie, vittorie di Francesco Barletta (Euroatletica – M60), Aurelio Moscato (Cernuschese – M70), Giovanni Lunardi (Euroatletica 2002 – M65), Gian Mario Boffelli (Atletica Valle Brembana – M75), Oscar Iacoboni (Euroatletica 2002), Remo Andreolli (Atletica Cinisello – M85).

Categorie giovanili – Bella prova tra le Cadette per la polivalente Sofia Sidenius (Atleticrals2 – Teatro La Scala). La milanese, campionessa regionale di prove multiple, si districa tra fango e pozzanghere e annulla le avversarie. Alla fine sono 16 i secondi che la separano dalla biellese Silvia Signini (Bugella Sport), al primo anno di categoria. Chiude il podio la triatleta Giulia Bergamin (Team Brianza Lissone).

Tra i Cadetti vittoria del favorito Mattia De Rocchi (Atletica Muggiò), campione regionale dei 1000 metri. Con una irresistibile progressione finale, il brianzolo ha piegato la resistenza degli avversari, combattivi per oltre metà gara. Secondo è Alessandro Maxim Clima (Atletica Gessate) che vince una tiratissima volata contro Pietro Giovanni Rossi (Atletica Riccardi Milano).

Gare Ragazzi/e – Nati 2008: 1° Thomas Colombo (Riccardi Academy), Gianluca Duoccio (Vis Nova Giussano), Davide Santambrogio (5 Cerchi Seregno) – 1° Arianna Vischioni (Geas Atletica), Marta Prada (La Fenice), Camilla Di Marco (Atletica Muggiò)

Nati 2009: 1° Riccardo Villa (Euroatletica 2002), Andrea Lanzillotta (PBM Bovisio), Tommaso Resta (Atletica Cesano) – 1° Caterina Meani (Athl. Villasanta), Aurora De Marco (Virtus Groane), Anna Maira (OSA Saronno).

DAVI.VIGA.

SEGUICI SU: Instagram @atletica_milano | Facebook www.facebook.com/fidalmilano | Twitter @fidalmilano 

 

 

RUBRICA TELEVISIVA

3Atletika

FOTOGALLERY

FOTOGALLERY